Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:26 METEO:PORTOFERRAIO17°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 15 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Gaza City riapre un panificio, la coda lunghissima per acquistare del pane

Politica mercoledì 17 giugno 2020 ore 16:44

Dissalatore, "se necessario si cambi zona"

luigi lanera
Luigi Lanera

Lanera, esponente di Fratelli d'Italia, propone di realizzare l'opera in un'altra zona e accusa gli altri Comuni di aver lasciato solo Capoliveri



PORTOFERRAIO — Sulla questione del dissalatore di Mola contro cui si oppone il Comune di Capoliveri, interviene Luigi Lanera, consigliere comunale di minoranza del Comune di Portoferraio ed esponente nazionale di Fratelli d'Italia.

Secondo Lanera "il Comune di Capoliveri è stato lasciato solo nella battaglia contro il dissalatore.

"In qualità di esponente politico di Fdi, - dichiara Lanera - voglio esprimere tutto il mio appoggio all amministrazione capoliverese che si è esposta nel bene e nel male per la questione dell'approvvigionamento idrico della nostra isola. La cosa che contesto è il fatto che tutti gli altri Comuni non abbiano fatto squadra con Capoliveri per contestare o approvare l'opera". 

Lanera inoltre avanza un'altra ipotesi per la realizzazione del dissalatore all'Elba che però, secondo lui, dovrebbe essere collocato in una differente zona dell'isola.

"Dal mio punto di vista, se ritenuta necessaria (l'opera, ndr), può essere ubicata in altre zone dell'Elba, - prosegue Lanera - come ad esempio le miniere di Rio antistanti il canale di Piombino in cui scaricare la salamoia prodotta dallo stabilimento che sarebbe facilmente sciolta grazie alle costanti correnti presenti in zona". 

"Come cittadino e come politico di Fdi - dichiara Lanera - ritengo che un'opera di interesse generale andava discussa, approvata o bocciata, a seguito di una votazione di tutta la cittadinanza elbana. Mi auguro che la problematica dissalatore possa essere rivista ed affrontata in maniera unitaria affinché gli elbani tutti possano avere diritto di gestire il proprio territorio senza imposizioni dall'alto."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo la ricostruzione degli inquirenti c'era una vera e propria struttura organizzativa per rilasciare permessi anche contro la legge
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità