Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:11 METEO:PORTOFERRAIO15°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'invasione del Vermocane: tutto quello che c'è da sapere

Attualità giovedì 15 settembre 2022 ore 12:40

Due giorni di eventi contro le discriminazioni

Si chiama "Diritto di essere; Facciamo rete" l'iniziativa ha l'obiettivo di sensibilizzare verso gli stereotipi e le discriminazioni di genere



PORTOFERRAIO — "Diritto di essere: Facciamo rete", è il titolo della manifestazione che si terrà a Portoferraio da venerdì 30 Settembre a sabato 1 Ottobre per contrastare violenza e discriminazione dovute a orientamento sessuale e identità di genere.

Il diritto di essere, principio cardine dei diritti umani, e pertanto fondamentale riconosciuto ad ogni essere umano in quanto tale, inteso come il diritto di esistere e di vivere in sicurezza, verrà declinato nell’ambito educativo-scolastico, giuridico e culturale.

L’evento, organizzato dal Comune di Portoferraio grazie ai fondi ricevuti dalla Regione Toscana, in quanto iscritto alla rete R.E.A.DY (la Rete nazionale delle Regioni e degli Enti Locali per prevenire e superare l’omotransfobia) vede la co-partecipazione di Amnesty International, Rete Lenford – Avvocatura per i diritti LGBTI e Mardilibri, portando all’Elba persone esperte a livello internazionale del tema.

Venerdì 30 Settembre alle ore 10 presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo “Sandro Pertini” in Viale Elba, si terrà un incontro con le scuole, insegnanti e studenti, dal titolo “Diritto di essere: orientamento sessuale e identità di genere dal cyberbullismo alla violenza”
Parteciperanno: Alessandra Nardini - Assessora Regionale Pari opportunitàMonica Sanna - Responsabile Circoscrizionale ToscanaChiara Marotti - Assessora P.O. Comune di PortoferraioChiara Gullotta – Ufficio Edu Amnesty InternationalNatalia Spada - Vice responsabile coordinamento LGBTQIA+Matteo Mammini - Responsabile Coordinamento LGBTQIA+ Amnesty InternationalFederico Lera - Membro Coordinamento migranti e rifugiati Amnesty InternationalPasqua Manfredi - Membra esecutivo Rete Lenford - Avvocatura per i diritti LGBTI+Maria Frangioni – Responsabile sportello Agedo Elba.

All’interno della stessa mattina verrà conferito il premio “Cesare Sangalli”, in memoria del noto attivista Amnesty International nato a Portoferraio: “ Diritto di essere: orientamento sessuale e identità di genere dal cyberbullismo alla violenza. Racconta o rappresenta con parole e/o immagini come vedi il tuo diritto di essere rispetto alle tematiche.”

Il contest, destinato a ragazz* dai 13 ai 19 anni vedrà come premio una pergamena e buono per acquisto libri per il vincitore offerto da Mardilibri.
I lavori verranno raccolti dal Centro Giovani di Portoferraio, che si è occupato anche della sua pubblicità, entro e non oltre il 25 settembre.

Nel pomeriggio sempre di venerdì alle ore 16 fino alle ore 19, presso il Centro Congressuale De Lauger, si terrà un convegno aperto al pubblico, e che conferirà crediti formativi per la professione forense,
“poche le tutele, molti i diritti negati. Una panoramica sulle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere”.

Le relazioni sono studiate per permettere a chiunque quali siano i diritti esistenti, e quelli mancanti, che garantiscono alle persone lgbtqia+ il diritto di essere. Interverranno, oltre i saluti di rito, ed il coordinatore l’Avv. Alessandro Viti:

La famiglia same-sex: tra vecchi stereotipi e proposte di innovazioneAvv. Vincenzo Miri – Presidente Rete Lenford – Avvocatura per i diritti LGBTI
Discriminazione sul luogo di lavoro: quando anche i professionisti discriminano

Avv.ta Caterina Caput – Coordinatrice gruppo dir. del lavoro di Rete Lenfrod
Il percorso di rettifica dei dati anagrafici e l’autorizzazione all’intervento per le persone transAvv.ta Pasqua Manfredi – Membra del Consiglio Esecutivo di Rete Lenford

I diritti negati: dai tribunali alla disciplina mancante Avv. Matteo Mammini – Coordinatore gruppo dir. penale/penitenziario di Rete Lenford
I migranti LGBTQIA+ - gli stereotipi onlineAvv. Federico Lera – Coordinamento migranti e rifugiati Amnesty International.


Gli eventi sul tema continuano la sera con le presentazioni dei libri di persone esperte sul tema dell’odio e della discriminazione, presso Mardilibri, con un doppio appuntamento: Venerdì alle ore 19 il Prof. Federico Faloppa presenta il suo libro “#ODIO”Sabato sempre alle ore 19:00 ben due libri saranno presentati:- la Prof.ssa Maya de Meo con la sua opera: “Queer. Storia culturale della comunità LGBT+”- il Prof. Matteo Grimaldi con la sua storia “La famiglia X”

Le presentazioni dei libri, tanto il venerdì che il sabato, vedranno la presenza di un aperitivo e il bellissimo intrattenimento musicale di Gaia Volpe.

"Si ritiene importante la partecipazione: ogni evento nasce ed è congeniato per mettere un freno alle discriminazioni e alle violenze dilaganti che non vorremo mai colpisca il mondo nel quale viviamo, la nostra nazione, e ancor meno la nostra bellissima Isola d’Elba", spiegano dall'amministrazione comunale di Portoferraio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Marcella Merlini, candidata a sindaco di Portoferraio della lista "Bene Comune" spiega le due ragioni per cui non partecipa al confronto sul bilancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Sport

Elezioni