Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PORTOFERRAIO25°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità lunedì 18 novembre 2019 ore 14:12

Diabete, un successo le iniziative di prevenzione

Equipe diabete

Sono stati effettuati 150 screening grazie alla collaborazione di personale dell'ospedale e volontari dell'associazione Diabetici Elba Val di Cornia



PORTOFERRAIO — Il successo era nelle previsioni ed è stato largamente confermato dagli oltre 150 screening per il controllo del diabete, eseguiti gratuitamente da un’equipe di volontari composta da personale medico e infermieristico dell’Ospedale e da esponenti dell’Associazione Diabetica Elba e Val di Cornia. L’evento ha avuto luogo domenica 17 Novembre dalle 9 alle 18 a Portoferraio nella Sala della Gran Guardia, decorata per l'occasione con disegni eseguiti sul tema della salute dagli alunni della Scuola Primaria di S. Rocco, in concomitanza con la Giornata Mondiale del Diabete.

Si tratta del secondo appuntamento, a partire dal 2018, organizzato con il patrocinio del Comune di Portoferraio e l’adesione del Lions Club Isola d’Elba.

Alle 18, terminati i controlli medici, i lions hanno accolto nella Sala, le cui volte d’accesso erano per l’occasione illuminate dalla luce azzurra simbolo mondiale per la lotta al diabete, i numerosi interessati all’attività fisica proposta dalla dott.ssa Maurizia Trevisani.

Nel suo intervento introduttivo il presidente del Lions Club, avv. Alessandro Moretti, ha ricordato come il sodalizio, presente sull’Isola da 52 anni, abbia sempre aderito al service permanente per la lotta al diabete organizzato su scala mondiale dalla Lions International, tanto da meritare nell’anno 1990 un particolare riconoscimento per essersi collocato al terzo posto nella graduatoria per la raccolta fondi da destinare alla cura di questa patologia in un gruppo di regioni, comprendente Umbria, Lazio, Toscana e Sardegna.

Moretti ha quindi introdotto la dott.ssa Trevisani che ha descritto l’organizzazione e l’attività dei Gruppi di Cammino, cominciata per sua iniziativa l’anno scorso e che oggi conta già 50 aderenti, informando anche sulla semplicità delle modalità da espletare per la partecipazione e sugli gli orari ed i percorsi di cammino che si snodano fra il Parco delle Terme di S. Giovanni e i giardini dell’Hotel Airone.

Sono seguiti gli interventi dei dottori Giovanna Villani, Emiliano Somigli e Paolo Berti che, ciascuno nell’ambito delle proprie competenze, hanno illustrato, servendosi della proiezione di slides esplicative, i benefici dell’attività fisica controllata che, unita a una dieta equilibrata e ad un corretto stile di vita, contribuisce efficacemente non solo alla prevenzione e alla lotta contro il diabete, ma comporta anche benefici per la colesterolemia, la pressione arteriosa, la densità ossea, l’autostima ed in genere per il benessere fisico, psicologico e sociale.

Per maggiori informazioni sui Gruppi di Cammino gli interessati possono contattare la dott.ssa Trevisani al n. 347 6676709 o su Facebook: Cammina con noi Elba. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Purtroppo è stato inutile ogni tentativo di rianimazione effettuato dai soccorsi intervenuti nella notte nella sua abitazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Politica