Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:37 METEO:PORTOFERRAIO15°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'invasione del Vermocane: tutto quello che c'è da sapere

Politica sabato 22 aprile 2017 ore 17:03

Degrado sul percorso napoleonico

La minoranza consiliare del PD presenta una mozione sull’urgente esecuzione di opere di sistemazione del percorso napoleonico



PORTOFERRAIO — "I turisti che si sono fermati a Portoferraio in occasione delle trascorse festività pasquali hanno potuto godere delle Fortezze Medicee e del Forte Falcone completamente ripuliti grazie all’azione degli operai della società Cosimo de Medici, coadiuvati dalla squadra di operai provenienti dal Carcere di Porto Azzurro, che hanno fatto un eccellente lavoro. 

Purtroppo per giungere al Forte Falcone o alla Villa dei Mulini, transitando dalla Porta a Terra fino a passare sotto il tunnel sul quale si affaccia il Padiglione dei Mulini, lo spettacolo cui si assiste è tutt’altro. 

Fin dall’ingresso della Porta a Terra troviamo il cartello turistico completamente imbrattato nonostante sia possibile ripulirlo con un piccolo intervento. 

All’interno del passaggio la porta che introduce al locale interno è ricoperta di scritte e frasi che non rappresentano certo un benvenuto o un’immagine positiva della città antica che si sta attraversando. 

Lungo tutto il tragitto da via Lambardi a Via del Carmine a Via V. Hugo troviamo marciapiedi fatiscenti, tracce di scavi, fatti male e chiusi male, alcune grosse pietre di granito completamente dissestate e pericolose, un asfalto che è un eufemismo chiamarlo tale. 

Alcuni cittadini ci hanno inviato numerose foto che mettiamo volentieri a disposizione dell’amministrazione a dimostrazione di quanto da noi denunciato. Scorrendo il Piano delle Opere Pubbliche non abbiamo trovato alcun riferimento alla sistemazione del percorso napoleonico che pure era stato oggetto di studio e di progettazione anche per la richiesta di finanziamenti statali ed europei. 

Anche quest’anno quindi ai nostri ospiti offriremo lo spettacolo pietoso della viabilità napoleonica completamente dissestata. 

Chiediamo al sindaco e alla Giunta di rendere nota la progettualità in essere relativa alla sistemazione del percorso napoleonico, di attivare le necessarie risorse finanziare per rendere cantierabile senza ulteriori rinvii la sistemazione della pavimentazione antica ed il ripristino a dovere del sistema di asfalto fatto oggetto di scavi per lavori poi richiusi malamente e che offrono una desolante immagine di trascuratezza ed abbandono".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Marcella Merlini, candidata a sindaco di Portoferraio della lista "Bene Comune" spiega le due ragioni per cui non partecipa al confronto sul bilancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Elezioni

Elezioni