comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 23°35° 
Domani 23°37° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 08 agosto 2020
corriere tv
Migranti e rotta balcanica: ecco i confini sguarniti tra Italia e Slovenia dove ogni notte passano a piedi centinaia di invisibili

Attualità venerdì 20 marzo 2020 ore 10:20

"L'Elba non può chiudere i porti", ecco perché

Angelo Zini

Il sindaco di Portoferraio spiega ai cittadini perché all'Elba non si può fare come in Sardegna e Sicilia per l'emergenza coronavirus



PORTOFERRAIO — Ieri pomeriggio dopo le 18 il sindaco di Portoferraio e presidente della conferenza dei sindaci elbani per la sanità, Angelo Zini, ha risposto in diretta dalla pagina Facebook del Comune alle domande di alcuni cittadini. Una delle domande riguardava la chiusura dei porti elbani per evitare il contagio da coronavirus. C'è infatti chi sta continuando a chiedere il blocco totale dei traghetti e il divieto di accesso all'isola.

Zini, durante il suo intervento, ha spiegato che in primo luogo la competenza e l'autorità per chiudere i porti in caso di una emergenza sanitaria nazionale non spetta ai sindaci dei territori interessati bensì al ministero dei trasporti e delle infrastrutture.

Il sindaco ha poi anche spiegato che per l'Elba non sarebbe possibile attuare provvedimenti di blocco totale dei porti per i passeggeri, come avvenuto in Sardegna e Sicilia, perché l'isola d'Elba a differenza di quelle isole, non è autonoma. E non lo è sia per la questione degli approvvigionamenti quotidiani per i quali dipende dal continente, sia per il fenomeno dei molti pendolari che vengono a lavorare sull'isola, primi fra tutti medici e infermieri dell'ospedale di Portoferraio. Un blocco totale di questi paralizzerebbe tutte le attività quotidiane dell'ospedale.

Il sindaco di Portoferraio ha però spiegato, come già detto in Consiglio comunale, che si è attivato per chiedere alla Regione e al ministero di attivare controlli rigorosi attraverso le forze dell'ordine sul porto di Piombino per verificare che chi si imbarca lo faccia effettivamente per le ragioni ammesse dal decreto ministeriale e chi invece non ne abbia diritto sia rispedito indietro.

Per quanto riguarda le altre domande poste dai cittadini il sindaco Zini ha spiegato che l'amministrazione sta valutando gli indirizzi per le scadenze delle tasse, in attesa di disposizioni del governo. Il sindaco ha sottolineato la necessità poi di mettere in campo più risorse possibili per ridare slancio all'economia del territorio, facendo partire le opere pubbliche e altri importanti investimenti.

Il sindaco ha poi informato che grazie all'approvazione del bilancio consolidato 2018, a breve il Comune potrà assumere 3 vigli stagionali per sei mesi, attingendo ad una graduatoria già esistente.

Per quanto riguarda invece il piano delle assunzioni, Zini ha detto che obiettivo è approvare in Consiglio comunale  il bilancio preventivo 2020 entro primi di Aprile, in modo da far partire anche le altre assunzioni previste fra cui quella del comandante della polizia municipale, altri vigili e altro personale tecnico amministrativo.

Un'altra questione trattata è stata quella dei pini di San Giovanni. Zini  ha riconfermato l'intenzione che si vada a una soluzione di rimozione o sostituzione. Il sindaco ha inoltre annunciato che nella nuova pianificazione ci sarà un Piano del verde, attraverso un rapporto da costruire con cittadini e associazioni per scegliere insieme nuove soluzioni ma su San Giovanni ha ribadito che si tratta di un problema di messa in sicurezza della strada. Il sindaco ha detto che sarà rifatta tutta la viabilità della zona, compresa illuminazione, rotatoria etc.

il sindaco ha poi aggiunto che la vicenda coronavirus lascerà un segno indelebile che dovrà far ripensare a tutti quanti e alla politica in primo luogo  quali sono le priorità su cui investire e la salute dovrà essere la priorità assoluta, anche riguardando all'organizzazione dell'ospedale elbano.  A proposito del reparto di terapia intensiva, attualmente assente, il sindaco ha detto che sarebbe tornato sull'argomento in un secondo momento data l'importanza. Zini ha inoltre sottolineato che l'ospedale di Portoferraio è di vitale importanza perché dà risposte importanti al territorio elbano e ne darà sempre più.

Vedi qua sotto il video completo con l'intervento del sindaco di Portoferraio.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità