Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:00 METEO:PORTOFERRAIO14°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 10 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il figlio di Perisic consola Neymar in lacrime, la stretta di mano poi il commovente abbraccio

Attualità lunedì 30 aprile 2018 ore 15:11

Chiesta la verifica dei contratti dei marittimi

Foto di archivio

Sono i sindacati ad aver sottolineato alcune anomalie nei contratti dei lavoratori di Moby e Tirrenia chiedendone la verifica. Annunciato uno sciopero



PORTOFERRAIO — I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno firmato una nota congiunta indirizzata al Comando Generale delle Capitanerie di Porto, al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e all'associazione datoriale AssArmatori per chiedere la verifica dei contratti applicati al personale comunitario e soprattutto italiano su queste navi.

A fare il punto della situazione è il magazine di economia del mare e dei trasporti dopo la segnalazione sulle condizioni di alcuni contratti per gli equipaggi di alcune navi utilizzati da Moby e Tirrenia, richiedendo il rispetto della normativa vigente.

Chiesta dunque la verifica per l'accertamento delle condizioni e dei trattamenti economici/retributivi applicati al personale impiegato su navi di collegamento marittimo con e tra le isole.

Stando al regolamento Ue 3577 del 1992 e come segnalano i sindacati non esiste alcun contratto comunitario, piuttosto ai lavoratori dovrebbero essere applicate le condizioni dello Stato ospitante, quindi l'Italia.

Intanto è stato annunciato per l'11 Maggio lo sciopero nazionale di 24 ore nei porti e marittimi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La famiglia del bambino è molto conosciuta anche all'Elba, in Valdera e a Pisa. A Sarzana è lutto cittadino. Cordoglio da Porto Azzurro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità