Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:07 METEO:PORTOFERRAIO13°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 18 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Juventus-Roma, Orsato a Cristante: «Il vantaggio sul rigore non si dà mai. Dai la colpa a me perché hai sbagliato il rigore?»

Attualità sabato 12 giugno 2021 ore 11:32

Capitanerie di Porto, Pettorino all'Elba

tIl Comandane Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, il Direttore Marittimo della Toscana e il Comandante Morana nella sede della Capitaneria di porto di Portoferraio.

Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto ha visitato tutti gli Uffici della Guardia Costiera dell’isola d’Elba.



PORTOFERRAIO — Proseguendo nel suo percorso di visita attraverso tutti i Comandi periferici “minori” capillarmente distribuiti lungo i quasi 8 mila chilometri della costa nazionale, nei giorni 10 e 11 Giugno il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha fatto visita agli Uffici marittimi di Marina di Campo, Marciana Marina, Cavo, Rio Marina e Porto Azzurro, oltreché naturalmente alla sede della Capitaneria di porto di Portoferraio. 

Accompagnato nella visita dal Direttore Marittimo della Toscana, Capitano di Vascello Gaetano Angora, il Comandante Generale è stato accolto dal Comandante della Capitaneria di Porto di Portoferraio, Capitano di Fregata Antonio Morana e dal personale dei suddetti uffici.

In particolare a Porto Azzurro il Comandante Generale ha potuto anche incontrare il personale del Quinto Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di Genova, impegnato da alcuni giorni in una importante opera di bonifica dei fondali del porto da rifiuti sommersi.

L’attività ha consentito, in pochi giorni, di recuperare ben 4 tonnellate di materiale avviato poi a smaltimento con la collaborazione della locale Civica Amministrazione. In occasione degli incontri, l’Ammiraglio Pettorino ha espresso il proprio apprezzamento per il servizio costantemente assicurato dal personale dei citati Uffici minori, essenziale per rispondere con prontezza ed efficacia alle richieste dei cittadini, soprattutto in un frangente difficile, qual è quello emergenziale in atto.

"Queste visite - ha spiegato l’Ammiraglio - vogliono innanzitutto portare la vicinanza del Vertice del Corpo a quei Comandi che, proprio perché di livello locale, rappresentano il primo riferimento della Guardia Costiera per i cittadini utenti del mare.  La stagione turistico balneare ormai alle porte, è l’occasione per incrementare ulteriormente gli sforzi quotidianamente già profusi per la tutela della sicurezza della navigazione, dell’ambiente marino e della balneazione e del corretto utilizzo del demanio marittimo. Un’opera che, con l’auspicio di una rapida ripresa delle attività turistiche e nautiche, diviene fondamentale per garantire un’estate sicura alla collettività".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Legambiente Arcipelago Toscano lancia l'allarme dopo l'incendio divampato ieri all'Elba che ha divorato 40 ettari di macchia mediterranea
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità