Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:55 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gli Azzurri? Ci somigliano...
Gli Azzurri? Ci somigliano...

Attualità giovedì 23 dicembre 2021 ore 18:00

Covid in aumento, appello del sindaco Zini

Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e presidente Comunità del Parco

Sono 120 le persone sull'isola attualmente contagiate. Zini preoccupato sulla tenuta del sistema sanitario elbano. Stop agli eventi di fine anno



PORTOFERRAIO — "L’aumento di casi positivi degli ultimi giorni sta riproponendo una situazione di allerta e preoccupazione. Circa 120 persone contagiate in questo momento sull’isola, con numeri in crescendo ogni giorno, non può non far drizzare le antenne. Peraltro molti di questi casi si presentano con sintomatologia e per alcuni è stato necessario il trasferimento in strutture ospedaliere del continente"

Lo ha detto Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e presidente della conferenza dei sindaci elbani sulla sanità.

"Il ritorno a numeri importanti rimette in fibrillazione tutto il sistema: aumento delle necessità di tracciamento dei contatti stretti, aumento delle richieste/necessità di effettuazione dei tamponi anche sul versante delle scuole. - ha aggiunto  Zini - E, ovviamente, una nuova pressione sul Pronto Soccorso a cui si rivolgono sempre più persone non sempre a seguito di effettiva urgenza. Tutto questo mentre il personale sanitario è impegnato ancora nella campagna di vaccinazione".

"Insomma siamo nuovamente sotto stress, - ha spiegato  Zini - in particolare coloro che devono assicurare cure e assistenza: medici, infermieri, volontari. E’ assolutamente necessario, dunque, riprendere coscienza della situazione e agire in maniera consapevole. In particolare rivolgiamo un appello a tutti i cittadini affinché, in caso di necessità, siano seguiti i percorsi previsti. Quindi innanzitutto coinvolgere e interessare i medici di famiglia e i pediatri di libera scelta, a cui si richiede un nuovo sforzo di collaborazione con le strutture ASL , poi eventualmente il 118.
Occorre, anche ora, come abbiamo fatto nelle precedenti ondate, salvaguardare il nostro Ospedale per non far entrare al suo interno il virus".

"Ribadiamo con forza la richiesta di attenzione e precauzione da parte di tutti cittadini ad avere comportamenti responsabili in ogni contesto, in particolare nelle prossime festività natalizie dove potremo comunque vivere gli affetti dei nostri cari e delle nostre famiglie". 

"In questo contesto, nel rispetto della situazione che si viene creando e proprio per evitare ogni ulteriore situazione di rischio non necessaria, come Amministrazione Comunale di Portoferraio abbiamo deciso di annullare gli eventi che erano stati programmati nella festa di fine anno.
Avevamo pensato che ci potessero essere le condizioni di riprendere la tradizionale festa ma non è ancora possibile", ha concluso Zini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno