comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°19° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 28 maggio 2020
corriere tv
Sala: «Ci sono Regioni che non vogliono i milanesi. Me ne ricorderò quando andrò in vacanza»

Cultura martedì 05 novembre 2019 ore 14:58

Archivi Aperti, mostra su turismo e ambiente

Lacona (foto dall'archivio di Grato Maraini)

"Turismo, Ambiente e Territorio tra ‘800 e ‘900", questo il tema del 2019. All'archivio storico di Portoferraio i documenti sul primo campeggio elbano



PORTOFERRAIO — Quest’anno il progetto Archivi Aperti, promosso dalla Regione Toscana, riguarda il tema Turismo, ambiente e territorio tra '800 e '900 e fornisce, quindi, l’opportunità di proporre la mostra Un intellettuale in campeggio, che espone fotografie e documenti contenuti nell’archivio donato dagli eredi di Grato Maraini al Comune di Portoferraio.

Grato, figlio dello scultore Antonio Maraini e della scrittrice Yoï Pawlowska Crosse era nato a Firenze nel 1917, cinque anni prima del fratello Fosco, il famoso etnologo e orientalista. Cresciuti in un ambiente culturale vivace e stimolante, la villa fiorentina detta Torre di Sopra frequentata da intellettuali del calibro di Giò Ponti, Aldous Huxley, Ottone Rosai, Sibilla Aleramo, Carlo Carrà, Kyra Nijinsky, i due fratelli, diversi per indole ma entrambi cosmopoliti e raffinati esprimeranno nel corso della loro vita, ognuno a suo modo, una naturale curiosità nei confronti del mondo.

Estremamente rappresentativi della nascita di un certo tipo di turismo, i documenti esposti testimoniano, sin dai primi anni ’50, la presenza all’Elba di Grato Maraini ospite degli amici Olschky e Tesei che abitavano a Procchio e Marina di Campo.

Il desiderio di trascorrere le vacanze all’Elba a stretto contatto con la natura manifestato dai primi turisti inglesi, tedeschi e svizzeri che frequentava in estate, fece scattare in Grato Maraini l’idea di realizzare a Lacona, nel 1956, un primo tentativo di campeggio non autorizzato.

L’esperimento fu talmente positivo che l’anno successivo aprì ufficialmente il Camping Lacona dando così inizio a un’impresa pionieristica, in seguito incrementata dall’apertura del Campeggio Lacona Pineta, che proseguirà brillantemente per quasi trent’anni e nella quale riverserà tutta la sua generosa e umana attività imprenditoriale e il profondo attaccamento verso Lacona e l’Elba tutta.

La mostra, allestita dalle dottoresse Gloria Peria e Nicoletta Marrone all’interno dell’Archivio storico del Comune di Portoferraio, è aperta dal 4 al 9 Novembre su appuntamento con gli orari della biblioteca comunale Foresiana.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica