Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La grandine è così violenta che rompe il parabrezza dell’auto

Attualità giovedì 25 maggio 2017 ore 11:30

Animal Project critica la Regione

La Regione approva il Piano tutela e benessere animale 2017-2018, Animal Project va all'attacco: "Ma ci faccia il piacere"



PORTOFERRAIO — La giunta regionale toscana ha approvato il Piano Regionale tutela e benessere animale 2017-2018, dichiarando di aver stanziato 183mila euro per l’Azienda sanitaria Toscana centro. L'associazione animalista elbana risponde con le parole di Totò: "Ma ci faccia il piacere".

"Sarebbe il caso che, una volta tanto, la Regione Toscana, oltre ad approvare Piani, Linee Guida e altro, si adoperasse anche per la loro concreta attuazione sul territorio da parte dei Comuni e rispettive ASL.

Infatti, all’Isola d’Elba, la legge regionale per la tutela degli animali dell’anno 2009, così come le Linee guida sul soccorso agli animali incidentati (la cui attuazione sarebbe dovuta avvenire da luglio 2016) e gli Indirizzi operativi per il soccorso della fauna selvatica omeoterma, risultano sconosciuti. Così come, del resto, l’obbligo a carico dell’ASL di garantire un adeguato servizio per la sterilizzazione delle colonie feline.

Facile proclamare l’impegno sul fronte della tutela e del benessere degli animali, peccato che tutto ciò, almeno all’Elba, rimanga un mero enunciato propagandistico: al porto di Piombino cessa ogni diritto alla tutela e al benessere animale. 

La nostra isola è terra di nessuno: qui non valgono le regole, mancano i controlli, gli impegni dei rappresentanti politici sono completamente disattesi, i servizi pubblici sono assenti o inadeguati.

La nostra associazione ha sempre inviato tutte le PEC trasmesse a Comuni, ASL e Vice Prefettura, anche alla PEC istituzionale della Regione e alla Commissione Regionale per la tutela animali. 

Mai un riscontro. Ad oggi, stiamo tuttora aspettando di conoscere i risultati del recente incontro del mese di marzo 2017, in merito al quale ci era stato riferito fossero state prese importanti decisioni per garantire il servizio di sterilizzazione delle colonie feline. 

L’evidenza è che la nostra associazione è subissata da chiamate e segnalazioni di nuove nascite e di cucciolate abbandonate e i bagni dei nostri volontari sono al completo.

D’altronde, anche per gli animali, siamo in perfetta coerenza con quanto succede per i diritti dei cittadini elbani dal punto di vista sanitario: razionalizzazioni, riorganizzazioni, efficientamento, ottimizzazioni. E poi? Nessun rispetto ed interesse concreto per i disagi che noi elbani viviamo quotidianamente quando dobbiamo accedere ai servizi sanitari.

L’assessore Stefania Saccardi sulla sua pagina internet afferma: La bellezza della politica consiste nel cercare soluzioni ai problemi delle persone e nel perseguire il loro benessere; poter fare la differenza nelle loro vite, attraverso servizi e opportunità, soprattutto nel momento del bisogno. Con queste deleghe ne avrò la possibilità, state certi che mi impegnerò al massimo. 

Caro assessore Saccardi, cara Giunta Regionale, cara Commissione Regionale per la tutela degli animali, carissimi Sindaci Elbani e rappresentanti ASL: ma fateci il piacere".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un grupoo di amici ha creato un comitato per organizzare una giornata di sport e beneficenza in ricordo del giovane scomparso prematuramente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Attualità

Attualità