Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:04 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Salmone allevato nelle gabbie tra pesci morti attaccati dai parassiti. Le immagini dal drone

Attualità venerdì 19 gennaio 2018 ore 09:36

Allaccio depuratore, cambia viabilità in Calata

La  riduzione di percorribilità riguarderà Calata Mazzini, Calata Matteotti e Via delle Galeazze. Lavori conclusi entro il 30 aprile



PORTOFERRAIO — A completamento condotta fognaria in pressione Grigolo – Depuratore di Schiopparello,

A far data da Lunedì 22 gennaio riprendono i lavori per il completamento condotta fognaria in pressione Grigolo – Depuratore di Schiopparello da parte di ASA.

I lavori interesseranno Calata Mazzini, Calata Matteotti corsia di monte, Via delle Galeazze.

Il termine dei lavori è previsto inderogabilmente il 30 aprile.

Come facilmente comprensibile è un intervento importante perché la prossima estate il territorio di Portoferraio, escluso alcune zone agricole, recapiterà tutti i reflui al nuovo depuratore, con beneficio ambientale dato dalla chiusura dello scarico a mare del Grigolo e con il recupero dell’acqua depurata per usi agricoli o industriali.

Ciò premesso, per il completamento dei lavori, specifica ordinanza determina quanto segue:

1. Istituzione di senso unico di marcia in direzione Calata Depositi – Calata Mazzini, Calata Matteotti – Piazza Cavour/Via delle Galeazze – Via dell’Amore; conseguentemente tutti gli automezzi per uscire dal centro storico dovranno percorrere Via Guerrazzi, Porta a Terra, Via Senno, in piazza Cavour sarà apposita specifica segnaletica che indicherà i percorsi e ridefinisce gli spazi di sosta per carico e scarico; in Calata Mazzini è istituito anche il divieto di sosta e di fermata fattispecie ammesse solo per carico e scarico;

2. Doppio senso di marcia, regolato da semaforo in corrispondenza del fornice di Porta Nuova con accesso esclusivo ai soli residenti autorizzati in Via dell’Amore;

3. Gli autobus del servizio extraurbano limiteranno alla Calata Altofondale, stalli di sosta riservati agli autobus turistici, i bus turistici eventualmente in servizio quindi potranno sostare solo il tempo strettamente necessario per carico e scarico mentre per la sosta lunga è stato individuato ed è in fase di sistemazione il piazzale tra il campo di calcio del Carburo ed i cimiteri;

4. Gli autobus del servizio urbano che saranno della tipologia “pollicino” percorreranno, come le auto, Calata Mazzini limitando la corsa alla Porta a mare e poi usciranno dal centro storico tramite Via Guerrazzi – Porta terra – Via Senno con istituzione di fermata alla Porta a terra;

"Probabilmente potranno crearsi disagi - dicono dall'amministrazione comunale -  quindi  la cittadinanza è invitata a rispettare scrupolosamente i disposti della specifica ordinanza in fase di emanazione, in particolare si sottolinea la necessità di rispettare le norme in materia di divieto di sosta, avvertendo che i Vigili urbani sono incaricati di garantire il rispetto delle ordinanze e delle normative vigenti con particolare attenzione e rigore per salvaguardare il centro storico, i suoi abitanti, le attività commerciali; d’altra parte l’importanza della realizzazione si ritiene sia ben percepita da tutti, perché la funzionalità di un vero depuratore di fatto è un intervento di qualificazione ambientale avente valore anche in termini turistici".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un 20enne è accusato di tentato omicidio della madre. È stato arrestato e condotto presso il carcere di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità