comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 18°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 30 settembre 2020
corriere tv
Omicidio di Lecce, le tappe dall'uccisione di De Santis e Manta all'arresto del killer: la videoricostruzione

Attualità sabato 20 giugno 2020 ore 09:56

100 anni di Rodari, il successo del Flash Mob

Le spiagge dell'Elba sono state animate al tramonto con attività per i bambini grazie ad un progetto che ha coinvolto i vari territori dell'isola



PORTOFERRAIO — Il primo flash mob dedicato al grandissimo Gianni Rodari, scrittore, insegnante, giornalista, educatore, è stato un vero successo. Come spiega Chiara Marotti, presidente Conferenza Zonale Educazione e Scuola, "letture animate, musicate, disegnate, reinventate sulle più belle spiagge dell'Isola d'Elba, al tramonto, nell’ora perfetta per raccogliersi e sognare. Tanti bambini, ma anche genitori e nonni si sono dati appuntamento nei vari luoghi indicati dalla pubblica chiamata a raccolta, per leggere storie che sanno di creatività, allegria, intelligenza aperta. Storie senza tempo, capaci di innescare riflessioni e nuove idee in chi le sa ascoltare".

Sono inoltre stati realizzati "laboratori creativi condotti dalle educatrici e dalle animatrici sociali dell'Elba: tante di loro hanno perso il lavoro durante il lockdown e la voglia di ritornare a stare insieme ai bambini era palpabile", aggiunge Marotti.

"Il flash mob - prosegue Marotti - è stato il primo grande appuntamento all'aperto dopo mesi di confinamento in casa. È stato pensato e organizzato per dare un segno tangibile e un messaggio chiaro: ripartiamo dai bambini, diamo spazio alla cultura, promuoviamo la lettura e l'educazione dei ragazzi, combattiamo insieme la povertà educativa minorile, rimettiamo al centro dei nostri interessi la cura dei giovani. La nostra isola ha bisogno di servizi socio educativi e strutture comunitarie adeguate, pertanto e’ necessario costruire una vera e propria comunità educante elbana. L'evento, sostenuto dalla Conferenza zonale per l'educazione, si è svolto in collaborazione con il partenariato sociale "L'Isola che c'è" e con le tante realtà del territorio: Arca Cooperativa Sociale, Opificio Liberarti, Cooperativa Beniamino ONLUS, libreria Mardilibri, Performat Salute Isola d'Elba, Diversamente Marinai ed Elba Book Festival".

"Per chi non c'era e per chi volesse ripetere, - conclude la presidente della Conferenza zonale Educazione e Istruzione -vi aspettiamo ancora il 25 Giugno, alle ore 18,30, nei luoghi indicati sulla locandina per ogni Comune. Nuove storie al tramonto ci attendono!"



Tag
 
Orario voli Silver Air Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica