Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità sabato 10 dicembre 2022 ore 18:00

"Grazie a chi mi ha salvato la vita"

Foto di archivio

La storia di un uomo di 53 anni salvato grazie al lavoro di squadra di volontari e personale sanitario dell'emergenza-urgenza



PORTO AZZURRO — Alcuni giorni fa un 53enne elbano durante la notte ha accusato dei forti dolori e sono quindi stati attivati i soccorsi. Il fattore tempo ma anche la professionalità di tutti coloro che sono intervenuti hanno salvato l'uomo da un infarto che avrebbe potuto essere per lui fatale.

Oggi quell'uomo ha voluto consegnare delle parole di ringraziamento e raccontare la storia di come gli è stata salvata la vita.

Una volta partita la chiamata al 112, numero unico per le emergenze, sul posto sono intervenuti i volontari della Pubblica Assistenza di Capoliveri.

Immediatamente, dato il tipo di dolori che l'uomo lamentava, è stato praticato un ecg che ha permesso, tramite un monitor collegato con la centrale operativa del 118, di avere la conferma dal medico che era in corso un infarto.

A quel punto il medico di turno, il dottor Francesco Stilo, insieme all'infermiere Giuseppe Di Termini, a bordo dell'automedica di Portoferraio sono andati incontro all'ambulanza con il paziente a bordo.

A quel punto il medico ha subito praticato un trattamento salvavita e ha deciso, per accorciare i tempi, di allertare subito l'elisoccorso Pegaso che è atterrato al campo sportivo di Portoferraio, proprio per ridurre al massimo i tempi e i rischi.

Quindi l'uomo è stato elitrasportato all'ospedale di Grosseto per tutte le cure specialistiche.

"Se oggi sono ancora vivo - dice il 53enne - è grazie alla competenza e professionalità di tutti coloro che mi hanno soccorso e soprattutto voglio ringraziare il medico in servizio sull'automedica. Spesso si sentono lamentele su ciò che non funziona nella sanità pubblica ma io sento il dovere di dare la mia testimonianza positiva".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giornata di allerta arancione su costa e isole e nuovi disagi nei collegamenti marittimi fra Elba e Piombino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Traghetti

Attualità

Cultura

Politica