Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:49 METEO:PORTOFERRAIO21°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Karate, Eros Ramazzotti sfida i pugni del campione olimpico Luigi Busà
Karate, Eros Ramazzotti sfida i pugni del campione olimpico Luigi Busà

Attualità giovedì 06 settembre 2018 ore 14:45

Fine settimana dedicato alla Madonna di Monserrato

Il quadro della Madonna Nera di Monserrato

Una serie di eventi fra fede, folklore e tradizione popolare: si inizia venerdì 7 con sfilata in costume spagnolo e fuochi d'artificio. Il programma



PORTO AZZURRO — Entrano nel vivo, a Porto Azzurro,  i festeggiamenti per la Madonna di Monserrato. Una lunga storia tra fede, folklore e tradizione popolare che parte nel 1606, quando il primo governatore della Piazzaforte spagnola, don José Ponçe Y Lëon, decise di far edificare un Santuario e dedicarlo, da buon devoto, alla "sua" Madonna Nera; ľasprezza del luogo gli ricordava quella delľomonimo monastero in Catalogna. La festività religiosa cade ľ8 settembre, data convenzionale della nascita di Maria (dacché non specificata dal Vangelo). Da decenni, però, Amministrazione Comunale e Parrocchia hanno fatto in modo che la Spagna delle origini tornasse la protagonista vera e propria della festività tanto cara alla popolazione Longonese. Il programma degli eventi spazia da racconti notturni a sfilate storiche, da concerti ď organo a processioni religiose. Venerdì 7 settembre, infatti, la suggestiva rievocazione secentesca col corteo in costume ďepoca (ideata negli anni '90 dal sindaco Papi) tornerà ad animare il settembre elbano. Dalle ore 18.30, assieme all'associazione Dado ďOro, verrà allestito un rione con giochi storici in piazza Matteotti; dalle ore 21.30, invece, la sfilata, al ritmo di tamburi e chiarine, percorrerà le vie storiche del paese assieme al quadro della Madonna Nera. In piazza, alla fine, il simulacro verrà riconsegnato al parroco don Francesco Guarguaglini, in ricordo del gesto compiuto quattro secoli prima dal Governatore: lasciare il santuario, e tutti i suoi censi, alla popolazione Longonese.Alla fine dell'esibizione degli sbandieratori, ľAmministrazione proporrà il consueto e suggestivo spettacolo pirotecnico (ore 23.45 circa).

Il giorno 8, invece, alle ore 21, una suggestiva processione religiosa s'inerpicherà all'eremo spagnolo (è garantito il servizio navetta). Il 9 è la volta del "Magnificat", un concerto ďorgano e canti tra il classico e il sacro previsto alle 21 nella chiesa parrocchiale. I festeggiamenti si concluderanno in piazza Matteotti lunedì 10, con il concerto dell'orchestra Castellina Pasi, storico gruppo del liscio italiano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'avaria ancora una volta riguarda il traghetto Moby Kiss. Ecco il racconto di un passeggero residente all'Elba che era a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Politica

Attualità