Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PORTOFERRAIO24°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 01 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Contratto Maldini e Massara con il Milan: «All'ultimo abbiamo rinnovato, sono molto felice»

Sport sabato 09 settembre 2017 ore 10:30

In mountain bike sui sentieri dei Conquistadores

Domenica 10 settembre al via la seconda edizione della Conquistadores Cup. Due percorsi, quasi 1500 metri di dislivello La partenza alle 9



PORTO AZZURRO — Chi l'ha detto che la grande mountain bike, all'Elba,  si corre solo a Capoliveri? Nel 2000, a Porto Azzurro, venne organizzata una gara internazionale di cross country, prova del circuito Italian Champions Mtb. Per la cronaca, a vincere quel giorno  fu Hubert Pallhuber, già campione del mondo di mountain bike, che poco tempo dopo divenne commissario tecnico della Nazionale di specialità.

Più o meno su quello stesso percorso, da due anni a questa parte, si corre la Conquistadores Cup, gara nata grazie alla passione di un gruppo di bikers longonesi, il cui nome è dovuto al ricordo della dominazione spagnola e alla coincidenza con la festa patronale della Madonna di Monserrato. Lo scorso anno una cinquantina i concorrenti presero il via da Piazza Matteotti, in una gara che venne vinta dal capoliverese Maurizio Melis.

La seconda edizione della Conquistadores Cup si correrà domenica 10 settembre, con partenza e arrivo in Piazza Matteotti a Porto Azzurro. Il percorso è decisamente degno del nome della gara e delle tradizioni longonesi di mountain bike: dopo la partenza si raggiungerà Forte SanGiacomo e poi attraverso la Passeggiata Carmignani verso Barbarossa, , Reale, Terranera, poi su verso Capo d'Arco, San Felo, Monserrato e il ritorno verso Porto Azzurro. Come dire, i luoghi più panoramici ed affascinanti dal punto di vista paesaggistico e storico di tutto il comune di Porto Azzurro. Il tracciato, di 18,6 chilometri, la gara articolata su un giro per gli amatori e su due giri per gli agonisti. Nel secondo dei casi, l'altimetria del tracciato è di oltre 1700 metri di dislivello. Ci sono, dunque , tutte le componenti per una gara vera, all'altezza delle aspettative di chi viene all'Isola d'Elba considerandola ( a ragione) uno dei paradisi internazionali della mountain bike.

Il programma della gara prevede il ritrovo per le iscrizioni alle 8 in Piazza Matteotti e la partenza alle 9. Sul tracciato sono previsti rifornimento acqua, assistenza logistica e sanitaria . Ci sarà, in occasione della premiazione, anche un buffet finale per tutti  i partecipanti.


© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è caduto in una zona impervia e non raggiungibile con i mezzi di soccorso via terra perciò è stato attivato l'elisoccorso
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca