Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:33 METEO:PORTOFERRAIO15°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il raccattapalle corre sul dritto di Sinner e lui perde il punto

Attualità venerdì 05 aprile 2024 ore 09:31

Gli studenti incontrano la Polizia penitenziaria

L'incontro si è svolto nella sala multimediale del plesso scolastico dove si è parlato di bullismo, femminicidio e legalità



CAPOLIVERI — Cultura della legalità, prevenzione del bullismo e cyberbullismo, collaborazione tra le istituzioni.

Questo in sintesi il risultato degli incontri promossi dall’ispettore capo della Polizia Penitenziaria di Porto Azzurro, Francesco Lo Noce, e la scuola secondaria di Capoliveri.

Nella sala teatro del plesso scolastico, con slide, numeri, statistiche, ma anche con racconti di esperienze personali, l’Ispettore Lo Noce, coadiuvato dall’assistente Capo Coordinatore Santo Mafale, è intervenuto come rappresentante del Ministero di Giustizia per spiegare ai ragazzi il valore della consapevolezza, sia giuridica che etica, per un comportamento responsabile nella società.

Nella tre giorni di incontri, sono stati molti i temi affrontati, tutti di drammatica attualità. A partire dalla violenza di genere, dove il femminicidio è la punta dell’iceberg in una società in cui sopravvivono ancora antichi pregiudizi.


Bullismo e cyberbullismoCon un linguaggio semplice, l’ispettore ha fatto riflettere i ragazzi su un problema che viene da lontano.Bullismo e cyberbullismo sono stati gli altri temi centrali degli interventi.I ragazzi hanno potuto capire meglio le normative in vigore, in modo da poter affrontare la rete in maniera più consapevole, per non farsi trascinare dalle numerose insidie più o meno nascoste.

Al termine di ogni intervento, gli alunni della scuola di Capoliveri hanno posto domande, e raccontato le loro esperienze, in modo partecipato e costruttivo.


Gli incontri hanno sottolineato una evidenza importante: quando le istituzioni e le persone si incontrano, nascono sinergie importanti, che aiutano la scuola a sentirsi meno sola.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Marcella Merlini, candidata a sindaco di Portoferraio della lista "Bene Comune" spiega le due ragioni per cui non partecipa al confronto sul bilancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Elezioni

Elezioni