QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 16°26° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 17 settembre 2019

Attualità sabato 18 aprile 2015 ore 18:26

Parrini: "Liste forti e aperte al rinnovamento"

Il segretario regionale Dario Parrini commenta la composizione delle liste che per la Val di Cornia vede tre rappresentanti con Anselmi in testa



FIRENZE — Approvate con 109 voti a favore, 5 contrari e 6 astenuti le liste dei candidati al consiglio regionale toscano per il Partito Democratico: “Liste forti e aperte al rinnovamento che aiuteranno a garantire alla Toscana altri cinque anni di buongoverno”, questo il primo commento del segretario regionale Dario Parrini.

La Direzione del Pd della Toscana si è riunita oggi a Firenze e ha votato le liste che presenterà nei 13 collegi, Parrini nel suo intervento ha sottolineato che le 80 candidature, 40 uomini e 40 donne, età media 45 anni, rispecchiano il pluralismo emerso nell’ultimo congresso del partito e il valore dell’ampia legittimazione territoriale delle scelte, che ha visto oltre 700 dirigenti locali del Pd partecipare alle direzioni provinciali che hanno avanzato le proposte oggi in larghissima misura convalidate dalla direzione regionale.

Sui capilista la proposta avanzata dal segretario regionale e accolta con oltre il 90% dei consensi dalla direzione regionale è stata “nel senso dell’equilibrio di genere (non obbligatorio per legge) e dell’innovazione”. Da ciò è scaturita l’idea di affidare, tranne che nel caso degli assessori regionali uscenti Saccardi e Ceccarelli, numeri uno della lista nei collegi di Firenze città e Arezzo, il ruolo di capilista a donne e uomini del partito che non ricoprono funzioni di vertice nei singoli collegi “ma che tuttavia si stanno facendo le ossa o sono stati in prima fila nell’attività di partito nel territorio o nelle amministrazioni locali”. “Mi pare di grande importanza – ha anche detto Parrini – aver messo in primo piano la questione di genere anche nei capilista”.

I Capolista: nel collegio di Arezzo Vincenzo Ceccarelli, nel collegio Firenze 1 (Firenze città) Stefania Saccardi, nel collegio Firenze 2 (Mugello-Valdarno-Chianti) Fiammetta Capirossi, nel Firenze 3 (empolese-valdelsa) Serena Buti, nel Firenze 4 (piana fiorentina) Monia Monni, nel collegio della provincia di Grosseto Valentina Culicchi, in quello della provincia di Livorno Gianni Anselmi, a Lucca Ilaria Giovannetti, Giacomo Bugliani a Massa Carrara, Antonio Mazzeo a Pisa, Massimo Baldi a Pistoia, Nicola Ciolini a Prato e Stefano Scaramelli a Siena.

I nomi della Val di Cornia (ed Elba anche se l'unica elbana è stata esclusa) sono, oltre al già citato Gianni Anselmi, Valter Ulivieri e Carla Maestrini che vanno a comporre la lista provinciale completata da Michela Cecchi, Francesco Gazzetti, Serena Biserni, Simone Franchi e Maria Gloria Giani.



Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca