Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:16 METEO:PORTOFERRAIO19°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Cronaca sabato 11 febbraio 2017 ore 14:32

​Vandali nel Santuario della Farfalle

Cartelli divelti e danneggiati sul sentiero del Monete Perone dedicato alle rare specie di farfalle che scelgono l'Elba per riprodursi



MARCIANA — Sembrava che i vandali e gli imbecilli avessero finalmente lasciato in pace il Santuario delle Farfalle Ornella Casnati a Monte Preone, nel cuore montano del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ma invece sono tornati a colpire nei giorni scorsi, accanendosi contro i cartelli di un percorso diventato molto noto e che celebra la bellezza dell’Elba e le sue numerose e rare specie di farfalle.

Dopo che Legambiente aveva ricevuto alcune segnalazioni, oggi i volontari hanno compiuto un sopralluogo nel Santuario delle Farfalle e fanno un triste bilancio di quello che hanno trovato: "Un cartello è stato spezzato, un altro è stato strappato dal terreno e abbandonato, altri sono stati fatti sparire, probabilmente gettati nei dirupi che si aprono a fianco del sentiero. 

E’ evidente che hanno tentato di divellere altri cartelli ma non ci sono riusciti. Fortunatamente non hanno spaccato i pannelli con le immagini delle farfalle come hanno fatto altre volte. Probabilmente non è un caso: questi vigliacchi hanno colpito soprattutto nella piccola radura di Monte Maolo, dove ci sono i cartelli delle specie più rare".

Maria Frangioni, presidente di Legambiente Arcipelago Toscano, sottolinea: "Non è tanto il danno in sé a preoccupare - rifare i cartelli e i loro supporti non ci preoccupa - ma la rabbia ottusa che c’è dietro a questi gesti. Si tratta evidentemente di persone che odiano l’Elba e la sua bellezza, di vigliacchi che, non a caso, compiono i loro stupidi vandalismi in luoghi dove non possono essere scorti dalla strada di accesso a Monte Perone. 

Evidentemente, a questi ladri di bellezza dà fastidio che il Santuario delle Farfalle, dedicato alla memoria di una fotografa naturalista socia di Legambiente e frutto di una collaborazione tra ambientalisti, scienziati e Parco Nazionale, attiri tanta attenzione, tanti escursionisti e che sia ogni anno l’occasione per una grande festa nella quale elbani e turisti scoprono e riscoprono le meraviglie e le rarità di un’isola e di un Arcipelago che loro non riescono proprio ad amare".

Legambiente denuncerà i responsabili e invita il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano a fare altrettanto e a mettere riparo ai danni provocati dall’incuria anche nell’area picnic di Monte Perone. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il consigliere regionale Petrucci di Fdi: “12 letti nuovi inutilizzati per manca personale, è una vergogna! Bezzini dia risposte all'Elba".
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca