comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO12°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità sabato 19 settembre 2020 ore 12:00

Un successo i "Percorsi lenti con vista"

bambini
I bambini che hanno partecipato

Persone di tutte le età hanno partecipato alle iniziative organizzate a Marciana Marina e a Campo nell'Elba. Ecco com'è andata la prima edizione



MARCIANA MARINA — Si è conclusa a metà settembre, con un’ultima passeggiata a Marciana Marina, l’iniziativa “Percorsi lenti con vista”, iniziata nel mese di luglio e proseguita in agosto e settembre. Nata da una collaborazione fattiva tra la Biblioteca di Campo nell’Elba e quella di Marciana Marina, dal coinvolgimento dei Comuni di Campo e di Marciana Marina e delle due rispettive Pro Loco, come spiegano gli organizzatori "si può considerare come un esempio virtuoso, non solo per la sinergia tra pubbliche amministrazioni in favore del settore culturale, ma anche per la volontà di portare avanti la realizzazione di un’idea nuova di turismo,quello lento ed esperienziale, nonostante i rallentamenti e gli impedimenti logistici dovuti all’emergenza Covid, la quale aveva praticamente interrotto il normale iter organizzativo, nonché la possibilità di ricevere contributi. Grazie alla disponibilità gratuita e all’entusiasmo di tutti quelli che sono stati coinvolti, a partire dalle guide e dai tutor, si è potuto realizzare un programma di passeggiate alla scoperta dei due Comuni,con percorsi urbani ed extraurbani, raccontandone non solo i luoghi ma la storia e i personaggi".

I partecipanti con Giorgio Giusti

"Questa dimensione volontaristica e creativa - proseguono gli organizzatori dell'evento - è in linea con l’imprinting che ha caratterizzato sin dall’inizio l’ideazione di 'Percorsi lenti con vista': riportare l’esperienza del viaggio entro una visione umanistica,nella quale la lentezza diviene possibilità di ascolto e di osservazione. La creazione di un carnet personale di viaggio, un taccuino sul quale lasciare un disegno, un pensiero o una poesia, diventa un nuovo modo di trasformare una semplice escursione in una esperienza di arricchimento personale, senza dover andare necessariamente in un luogo esotico e lontano, perché un itinerario si può percorrere anche nella propriamente e lasciare un ricordo tangibile attraverso le immagini del paesaggio, i racconti del passato o le strofe d’una canzone.Gli appuntamenti di questa estate appena trascorsa sono iniziati nel comune di Campo nell’Elba per proseguire poi in quello di Marciana Marina, sono stati molto apprezzati e seguiti da partecipanti di tutte le età, molti anche i bambini e le bambine". 

I partecipanti con Umberto Mazzantini

Gli organizzatori spiegano inoltre che "per condividere questi momenti piacevoli sarà allestito, nel mese di ottobre, un percorso visivo: una mostra di alcune riproduzioni dalle pagine dei carnet di viaggio che sarà fruibile sia a Marina di Campo che a Marciana Marina, nelle rispettive biblioteche.Sarà l’occasione per rivivere i colori dell’estate e per ringraziare ancora una volta le persone che hanno reso possibile la realizzazione di questo progetto donando il loro tempo e le loro competenze. Fra questi le ideatrici Maria Gabriella Bassani, Patrizia Lupi e Rossana Bravo, gli accompagnatori Manrico Murzi, Umberto Mazzantini, Giorgio Giusti e Gian Mario Gentini, i fotografi Paolo Calcara e Mario Pellegrini, la poetessa Giovanna Olivari e l’attrice Francesca Ria".



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità