QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 24 agosto 2019

Politica giovedì 11 aprile 2019 ore 09:15

Sociale e diritti nel Consiglio dei ragazzi

Giornata per l'ambiente organizzata dal Consiglio dei ragazzi

Il Consiglio dei ragazzi ha individuato delle proposte per aiutare a a studiare i giovani appartenenti a famiglie più numerose o in difficoltà



MARCIANA MARINA — Lunedì 8 Aprile si è svolto il Consiglio comunale dei ragazzi di Marciana Marina. Pubblichiamo un resoconto inviato dal sindaco dei ragazzi, Pietro Gentili.

" I temi all'ordine del giorno sono stati tanti e i momenti di discussione e confronto anche accesi non si sono fatti aspettare. Sicuramente anche questo è sintomatico della grande voglia di fare e di partecipare che si respira in ogni nostro incontro. La seduta si è aperta con un resoconto di ciò che è stato proposto dall'inizio del mandato sino ad oggi. Un esempio tra gli altri, il percorso avviato per la riqualificazione della Soda o,ancora, le iniziative a tutela dell'ambiente,prima tra tutte,la pulizia del marzo scorso. Pulizia che abbiamo deciso di ripetere questa volta con meta 'La Ripa'. Pure oggi non si può certo dire che le idee fossero assenti, solo per il tema ambiente, dove il Consiglio è determinato ad aumentare ancora di più il proprio impegno, abbiamo sollevato tre diverse proposte. 

Tre proposte tutte molto piccole,che da sole possono sembrare insignificanti,ma che quando iniziano a entrare dentro un disegno,uno schema,più ampio e mirato acquistano un valore e un potenziale veramente rilevante. Le tre misure sono nello specifico la richiesta di aumentare la presenza di cestini nelle aree frequentate dai giovani,quella di ripetere l'esperienza della 'camminata ecologica' e il sostegno all'iniziativa di Mare Pulito. Abbiamo deciso che però,già nella prossima seduta, (che vorremmo fare in orario scolastico con le classi) l'ambiente sarà ancor più protagonista con una serie di proposte a difesa della più grande ricchezza che ci rimane. Il nostro pianeta. 

Dopo le comunicazioni e il pacchetto ambiente la discussione si è spostata sulla competizione fotografica,che sarà curata dal Vice Sindaco Lorenzo Mazzei insieme a una commissione di studenti esterni. Quindi la parola è passata al Consigliere Francesco Bondi che ha messo ai voti la proposta di potenziare i corsi pomeridiani, impegnando l'amministrazione a prevedere per il prossimo bilancio un contributo a favore dei laureandi e neo laureati che, mentre cercano lavoro o approfondiscono la loro esperienza di studi, si dicono disponibili a offrire una parte del loro tempo per aiutare gli studenti, di medie e superiori, più in difficoltà. 

Votata all'unanimità la proposta, Lara Anselmi ha presentato alcune misure sociali che chiediamo all'amministrazione di concretizzare in tempi ragionevoli. In questo caso parliamo della proposta per l'introduzione di una 'culture card' per i giovani dai 14 ai 17 anni e di un fondo per il sostegno alle famiglie disagiate o numerose nell'acquisto del materiale scolastico e per potersi permettere tutte quelle attività,come gite e corsi,che sono comunque una tappa essenziale nella formazione di ogni studente. In un certo senso possiamo dire che il sociale è stato il vero protagonista di questa seduta con tante idee nate e pensate per appiattire le disuguaglianze e trasformare una buona istruzione da un privilegio di alcuni a un diritto di tutti e per tutti. 

Per noi il diritto a un' istruzione dignitosa e accessibile non deve più essere una questione di secondo piano ma una priorità assoluta,un cacciavite irrinunciabile per aggiustare l'ascensore sociale e per costruire una società più giusta ed equa. È questo lo spirito che ci anima quando parliamo (e facciamo) per la Scuola e la cultura. Ricchezza, non peso da sopportare. Quanto alle celebrazioni per la giornata della Liberazione abbiamo chiesto e ottenuto tre posti nella mostra che sarà allestita in Piazza dell'Orologio per esporre dei manifesti su due temi cardine. Uno sfaterà i falsi miti 'buoni' sul fascismo, mentre gli altri due si concentreranno sul mettere a nudo i preoccupanti e numerosi parallelismi tra il periodo pre-regime e gli anni turbolenti che stiamo vivendo.

Per ultima, ma non certo per importanza, è stata avallata la proposta, rivolta al Comune, di esporre uno striscione, in occasione della giornata mondiale per la libertà di stampa con la scritta 'Verità per Giulio Regeni'. Iniziativa, che sarà accompagnata da un percorso di informazione con giornalisti ed esperti nelle classi dell'istituto. Perché la libertà di espressione, come piaceva ricordare a Diogene: 'È il momento più alta della nostra umanità'."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità