QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 25°25° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 21 agosto 2019

Politica domenica 24 marzo 2019 ore 19:10

Il Consiglio dei ragazzi per l'ambiente

I giovani volontari di Marciana Marina

Il Consiglio comunale dei ragazzi di Marciana Marina ha organizzato una giornata di pulizia sul territorio per contribuire alla tutela dell'ambiente



MARCIANA MARINA — Nei giorni scorsi il Consiglio comunale dei ragazzi del Comune di Marciana Marina ha organizzato una giornata di pulizia sul territorio. Ecco come i ragazzi hanno vissuto questa giornata e che cosa hanno trovato. Lo spiegano in una nota.

"Bottiglie di vetro, frammenti di plastica, interi sacchi dei rifiuti e persino mobili parabole e 2 letti. Questo - raccontano dal Consiglio dei ragazzi - è ciò che si è spalancato davanti agli occhi increduli dei tanti studenti accorsi alla pulizia dei sentieri organizzata dal nostro Consiglio. Studenti, giovani, che non hanno esitato un secondo ad indossare i guanti e a calarsi tra le frasche della nostra bella macchia mediterranea, per pulire ciò che qualcuno prima di loro aveva buttato". 

"Una spaccatura davvero netta - aggiungono dal Consiglio dei ragazzi - quella che emerge, da una parte una generazione che (seppur con molte eccezioni) non si è mai fatta scrupoli a infestare e distruggere l'ambiente (e che è tanto spavalda da voler pontificare su tutto), dall'altra una generazione nuova,cresciuta nei valori del rispetto ambientale e della difesa della terra. La dimostrazione di ciò è il grande entusiasmo mostrato da tutti i ragazzi che hanno partecipato e che prima di smettere la ricerca dei rifiuti hanno praticamente aspettato sera. Resta però,come sempre, un dato preoccupante: la 'gente' non è cambiata". 

"Perché - spiegano dal Consiglio dei giovani -  non si può dire che anche tra gli adulti qualcosa sia cambiato se c'è ancora chi, in spregio alla collettività e alla legge, continua a utilizzare i boschi elbani come la propria personale e gratuita discarica. Allora, lo credevamo prima e lo crediamo ancor più oggi, esiste un'emergenza ambientale. Un'emergenza che non riguarda solo qualche lontano paese ma che tocca in primis proprio il nostro territorio. Se questo è ciò che abbiamo trovato al bordo di una piccola strada praticamente inutilizzata, immaginatevi cosa c'è mai in mezzo alla macchia o nei pressi di magazzini e cantieri improvvisati". 

"Ebbene sì, - proseguono i giovani del Consiglio - perché per la gran parte ciò che abbiamo trovato non è il risultato della bottiglietta buttata da qualche incivile ma di uno scarico sistematico e calcolato di rifiuti. Qualcosa, quindi, che spesso ci illudiamo riguardi solo alcune regioni del nostro paese ma che invece affligge, non meno, Marciana Marina, l'Elba e l'Italia in genere. Allora viene naturale chiedersi se sia necessario fare qualcosa di concreto e pianificato prima che i risultati di questa campagna generale di disprezzo dell'ambiente si manifestino in tutta la loro violenza". 

"Noi nel frattempo ripeteremo, - annunciano dal Consiglio dei giovani - sistematicamente, pulizie come queste, la prossima tappa? Probabilmente La Ripa. Se conoscete altre località intorno al paese dove i rifiuti si accumulano o rischiano di uccidere l'ambiente (eccezione fatta per i rifiuti pericolosi da segnalare a chi compete) potrete dirlo al Consiglio attraverso le pagine social e potremo programmare in quei luoghi le future iniziative. I giovani del mondo hanno detto basta all'inquinamento e al matricidio della terra, anche qui,anche noi, non rimarremo immobili".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport