QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 26°30° 
Domani 26°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 22 luglio 2019

Politica venerdì 18 novembre 2016 ore 12:53

Nuovo porto, mozione della Sinistra in Regione

​Progetto Porto Turistico approvata mozione di Fattori e Sarti (Sì Toscana a Sinistra): "Si riapre uno spiraglio per fermare la cementificazione?"



MARCIANA MARINA — "E’ stata approvata dalla Commissione Ambiente del Consiglio regionale la nostra mozione, condivisa anche con la maggioranza che ha proposto un emendamento al testo, nella quale si chiede alla Giunta regionale di riferire riguardo al progetto del nuovo Porto Turistico di Marciana Marina".

Si arricchisce la battaglia politica che i consiglieri regionali di Sì-Toscana a Sinistra, Tommaso Fattori e Paolo Sarti, stanno portando avanti per fermare la realizzazione del progetto di nuovo porto turistico a Marciana Marina.

In particolare, la Giunta dovrà rassicurare la Commissione circa la correttezza dell’iter formale di approvazione e la conformità del progetto alle osservazioni presentate dal Ministero nonché ai Piani regionali ed alle Direttive comunitarie. 

"Chiediamo alla Giunta anche una valutazione nel merito - continua la nota dei due consiglieri - è un progetto rispettoso del prezioso paesaggio di Marciana Marina? Risponde davvero alle esigenze sociali e occupazionali dei suoi abitanti?".

"Vogliamo ancora sperare che si possa tornare indietro. Un ripensamento farebbe bene al patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale dell’Elba, una ricchezza da preservare e che rende l'isola un'importante meta turistica. Fermare la cementificazione è la richiesta che arriva prima di tutto dagli abitanti di Marciana e da tutte le forze politiche della zona. 

I due rappresentati ritengono che il progetto portato avanti dal sindaco Andrea Ciumei e dalla sua giunta sia: "Uno scempio ambientale che oltretutto porterà benefici solamente a pochi privati, a danno del tessuto economico diffuso della zona". 

"Senza considerare l'erosione costiera nel litorale circostante che sarà provocato da un simile intervento, un impatto che non è stato calcolato. Speriamo che questa diventi una battaglia davvero comune, il voto unanime in commissione sulla nostra mozione è un segnale incoraggiante".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Spettacoli