comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 20°30° 
Domani 19°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 11 luglio 2020
corriere tv
Maltempo in Lombardia: bomba d'acqua a Brescia, venti oltre i 130 km/h

Politica venerdì 01 maggio 2020 ore 16:30

L'emergenza Covid unisce maggioranza e minoranza

Andrea Ciumei, Gabriella Allori, Francesco Lupi, Donatella Martorella

Il Consiglio comunale di Marciana marina ha votato all'unanimità una mozione unitaria per le misure da attuare contro la crisi causata dal Covid



MARCIANA MARINA — L’emergenza Covid-19, che ha messo in ginocchio l’intero Paese, ha generato anche un inatteso accordo in seno al Consiglio comunale di Marciana Marina. E’ infatti stato votato all’unanimità, durante il Consiglio del 30 Aprile, un documento unitario sottoscritto da maggioranza e minoranza, volto ad individuare ed attuare interventi puntuali a favore dei cittadini marinesi.

“Abbiamo apprezzato la disponibilità del sindaco a ragionare su un documento condiviso che indichi la strada concreta per aiutare le attività e le famiglie marinesi ad uscire da un momento di crisi che rischia di essere fatale per il nostro paese – afferma Andrea Ciumei, rappresentante della Lista per il Futuro – Riteniamo infatti che in questo momento sia fondamentale essere uniti per tutelare il nostro paese da un nemico molto più grande di noi.”

“Siamo consapevoli che il Bilancio approvato - afferma la sindaca Gabriella Allori - è stato redatto in riferimento ad una situazione di ordinarietà, destinando risorse per il mantenimento e sviluppo dei servizi essenziali e prevedendo investimenti da finanziare con l’avanzo di amministrazione. La sopraggiunta emergenza Covid-19 fa si che il Bilancio debba essere rimodulato, tenendo conto delle minori spese e minori entrate, modificando scelte operate in precedenza con interventi volti a contenere, per quanto possibile, gli effetti economici negativi che ricadranno sulle famiglie e sulle attività”. 

“In attesa dell’approvazione del Decreto Enti Locali da parte del Governo, la cui emanazione ci consentirà di individuare con più chiarezza le misure finanziarie complementari o di cofinanziamento che potremo attuare - prosegue la sindaca Allori - cercheremo di reperire le risorse necessarie attraverso un’attenta analisi delle economie di spesa e facendo slittare parte degli investimenti finanziati con avanzo. Questo dovrebbe consentirci di alleggerire il carico tributario sui cittadini e sulle imprese e permetterci di continuare a supportare quella parte di popolazione in grande difficoltà economica. La logica condivisione con la Minoranza su una linea comune da seguire in questo particolare momento dimostra che il bene del paese rimane sempre l’assoluta priorità”.

La mozione, votata all’unanimità, prevede i seguenti interventi:

- interventi sostitutivi, previa iscrizione di apposite autorizzazioni di spesa finanziate da entrate correnti e/o avanzo di amministrazione, che riducano il peso della Tari e delle altre imposte locali per tutti i soggetti del settore turistico/ricettivo e pubblici esercizi e del commercio per i quali va richiesto il riconoscimento dello Stato di Crisi;

- concessione gratuita di tutti i plateatici su suolo pubblico per tutto il 2020 con ampliamento in deroga, ove possibile, per garantire, viste le probabili indicazioni di distanziamento sociale, un numero di coperti adeguato alle esigenze dell’esercente di coprire i costi;

- istituzione di una commissione temporanea straordinaria e paritetica che affronti il tema emergenza Covid-19;

- sospensione dei canoni dovuti al Comune da parte dei privati che hanno in gestione i servizi del Porto, a patto che rimanga inalterata la forza lavoro;

- alleggerimento degli oneri fiscali per tutti quei proprietari che rinuncino a riscuotere il canone di locazione o d’affitto d’azienda (o parte sostanziale di essi) per il periodo di chiusura dell'attività locata o, in caso di famiglie, a seguito della riduzione della capacità reddituale del locatario;

- sospensione, laddove possibile, e, in base alla situazione economica, riduzione degli importi relativi alle bollette di acqua per imprese e famiglie, in collaborazione con Asa spa;

- istituzione di un fondo speciale per la cultura e gli eventi; nonché una politica di sgravio e sostegno a favore delle associazioni locali senza scopo di lucro in ambito sociale, sportivo, culturale, e di volontariato.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

Cronaca