comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°26° 
Domani 26°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 07 agosto 2020
corriere tv
Coronavirus, Galli: «Temo che il vaccino non ci sarà prima della fine del 2021»

Attualità sabato 12 dicembre 2015 ore 11:58

L'appello dei sindaci ai medici: "Venite all'Elba"

La presidente della conferenza dei sindaci lancia un appello ai camici bianchi di tutta Italia: "Abbiamo bisogno di una graduatoria dedicata"



MARCIANA — Spiagge fra le più belle d'Italia e della Toscana, una natura incontaminata, essere fra le mete turistiche più gettonate della regione: tutto questo non ha nessuna presa sul personale medico. Il paradosso sanitario elbano sta tutto qui: tutti gli indicatori fotografano un aumento delle visite sull'isola, si investe sulla continuità territoriale aerea ma niente sembra sufficiente a convincere un medico a prestare sull'isola la propria opera.

Dopo l'allarme lanciato in maniera nitida dal commissario Usl 6, Maria Teresa De Lauretis, i sindaci elbani rispondono con un appello pubblico ai dottori dello stivale: "Venite all'Elba, abbiamo bisogno di voi".

E' Anna Bulgaresi, presidente della conferenza dei sindaci, a commentare quello che non esita a definire "un problema serio". "La carenza di personale è scoppiato adesso con pediatria perchè in questo periodo è uno dei reparti più affollati ma presto potrebbe riguardare anche gli altri (ortopedia e chirurgia hanno personale prossimo alla pensione, nda). Noi possiamo lanciare un appello a tutti i medici ma non possiamo sostituirci all'azienda sanitaria".

"Diventa sempre più evidente - continua Bulgaresi - che abbiamo bisogno di deroghe al meccanismo di assunzioni normale, sia nei tempi che nei punteggi. C'è bisogno di una graduatoria dedicata all'Elba e che venga studiato un meccanismo di incentivi per le assunzioni".

L'alto numero di rifiuti della destinazione elbana da parte dei medici contattati dall'Usl6 infatti fa intendere che non sia solo una questione economica ma che il problema sia la crescita professionale: il presidio ospedaliero di Portoferraio non viene percepito come formante professionalmente. "Noi suggeriamo un meccanismo premiale come per la scuola: punteggi doppi o un altro sistema che invogli il personale a venire all'Elba mettendo però dei paletti: chi viene deve assicurare la presenza per qualche anno". 

E mentre si pensa anche a avvisi pubblici sui giornali quello che le amministrazioni possono fare, e di cui discuteranno nella prossima conferenza dei sindaci, sarà affrontare il problema della logistica. I medici che anche scegliessero l'Elba si troverebbero infatti a affrontare una situazione di accoglienza decisamente migliorabile: "Sul problema degli alloggi possiamo intervenire, creare una foresteria accogliente e che assicuri posti anche in estate quando gli appartamenti sono affittati ai turisti. Io ho esortato i miei colleghi a fare una ricognizione degli alloggi comunali disponibili, anche fuori Portoferraio, ne parleremo insieme e vedremo quello che possiamo fare".

"L'unica nota positiva - conclude Bulgaresi - è che rilevo come l'azienda mostri interesse e si attivi, non siamo abbandonati come qualcuno vuole dipingerci".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Elezioni 2020