Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:07 METEO:PORTOFERRAIO21°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 25 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Sparatoria in una scuola elementare in Texas, morti e feriti

Attualità giovedì 21 febbraio 2019 ore 16:25

"Dialisi vacanza", i numeri del 2018

Foto di repertorio

Nella provincia di Livorno, isola d'Elba compresa, sono state quasi mille le prestazioni assicurate ai turisti in vacanza sul territorio



LIVORNO — Nell’anno 2018 nella Usl Toscana nord ovest sono state eseguite oltre tremila dialisi rivolte a più di 600 pazienti per la maggior parte nelle località costiere: in particolare a Massa (898), Versilia (855) e nella provincia di Livorno dal capoluogo fino all’isola d’Elba (872)

Un volume inferiore, ma comunque significativo è stato erogato negli ospedali di Lucca (182), Pontedera e Volterra (130). 

“Il numero dei pazienti con insufficienza renale in trattamento dialitico è in costante aumento – spiega Vincenzo Panichi, responsabile dell’area malattie metaboliche e renali e coordinatore aziendale del progetto – ma, grazie ai progressi sanitari e tecnologici, è molto migliorata l’aspettativa e la qualità della vita. Per molti pazienti e le per loro famiglie si pone però il problema della possibilità di trascorrere un periodo di vacanze lontano da casa e quindi dal proprio centro dialisi di riferimento. Le agende dei centri dialisi, per evitare sprechi, sono calibrate sul numero dei pazienti residenti e risulterebbe difficile inserirsi per un cittadino proveniente da altra località. Proprio a questi pazienti 'fuori sede' si rivolge il programma 'dialisi vacanze'". 

"Sono pazienti giovani - spiega Panichi - che viaggiano con mariti e mogli, ma anche anziani accompagnati in vacanza dai figli, per circa la metà vengono dalla Toscana, ma in grande aumento è il numero di pazienti stranieri. Tutte le unità operative nefrologiche della fascia costiera già da tempo hanno organizzato progetti atti a consentire il trattamento di questi pazienti durante le ore di lavoro aggiuntive, spesso serali. Dal 2017 con la creazione della nuova Usl Toscana nord ovest abbiamo deciso di uniformare tutte le diverse organizzazioni in essere in un unico progetto. Questo ha consentito di aumentare e razionalizzare l’offerta dialitica del territorio”.

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Toscana anche per l'estate 2019.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo ha reso noto il Comitato Eradicazione cinghiali all'isola d'Elba esprimendo preoccupazione per il fatto insolito avvenuto sull'isola
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Sport

Sport