Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO11°13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità venerdì 21 febbraio 2020 ore 13:12

Incontri sulle aree tutelate di Giglio e Giannutri

Isola del Giglio (foto di R. Ridi)

Il Parco spiegherà ai cittadini le misure di tutela della natura delle due isole previste dai Piani di Gestione dei Siti della Rete Natura 2000



ISOLA DEL GIGLIO — Sono stati organizzati dal Parco nazionale Arcipelago toscano in collaborazione con i Comuni di Giglio Isola e di Monte Argentario, due incontri per presentare i Piani di Gestione dei Siti della Rete Natura 2000 che interessano le Isole del Giglio e di Giannutri.

Gli incontri in programma si svolgeranno rispettivamente:

- il 25 Febbraio alle 13,30 nella Sala Convegno “I Lombi” a Giglio Castello;

- 26 Febbraio alle 10,30 nella Sala Consiliare del Comune di Monte Argentario a Porto S. Stefano, questo incontro sarà dedicato all’Isola di Giannutri.

Dal Parco fanno sapere che si discuterà delle emergenze naturali dei quattro siti Rete Natura 2000 protetti dalle Direttive europee “Habitat” e “Uccelli”, e istituiti da anni sulle due isole, per conoscere le pressioni alle quali sono sottoposte e i modi per garantire nel tempo la loro tutela. Una lente di ingrandimento su realtà ancora poco conosciute, su specie di fauna o flora rare, per condividere, insieme alle comunità locali, le misure e le azioni per preservarle nel lungo periodo. Un focus specifico sarà rivolto agli ambienti marini di Giannutri, evidenziando l’apporto che il cittadino o i soggetti che svolgono particolari attività economiche possono contribuire a dare per monitorarne lo stato di conservazione.

I piani di gestione sono stati redatti dal Parco nazionale grazie al sostegno economico ricevuto della Regione Toscana e dai fondi specificatamente riservati, in parte del progetto di cooperazione internazionale Interreg – Girepam e in parte da quelli del programma di sviluppo rurale (PSR) Toscana 2014-2020.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca