Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:18 METEO:PORTOFERRAIO12°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 03 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, la canzone dei Maneskin e la somiglianza con gli Anthony Laszlo: la denuncia del produttore sui social

Attualità venerdì 24 aprile 2020 ore 18:40

Covid, al Giglio si discute sui test sierologici

Foto di repertorio

Il sindaco Ortelli fa il resoconto sulle situazione coronavirus all'Isola del Giglio. Asl e Comune discuteranno su un progetto di screening



ISOLA DEL GIGLIO — "Il signore di nazionalità tedesca, il ragazzo trentenne del Giglio ed il signore di Piacenza sono risultati tutti negativi al tampone. Per il primo, in isolamento da tempo, è stata attestata dal Dipartimento di Igiene la guarigione completa e pertanto secondo le nuove disposizioni termina l’isolamento quarantenale salvo mantenere le precauzioni comuni a tutti (mascherine, distanziamento, ecc). Il secondo dovrà ripetere il tampone per attestare la guarigione completa. Anche il terzo dovrà ripetere il tampone in quanto il secondo risultò “indeterminato”. Infatti, devono risultare negativi due tamponi consecutivi per attestare formalmente la guarigione clinica".

Lo fa sapere il sindaco Sergio Ortelli nella nota di aggiornamento sulla situazione Covid all'isola del Giglio.

"Nel tardo pomeriggio di oggi si terrà, tramite video conferenza, - spiega Ortelli - l’attesa riunione tra i promotori dello screening sierologico alla popolazione, la Asl toscana Sud est, il Comune e la Confraternita di Misericordia, per organizzare l’attività di screening sia dal punto di vista tecnico che operativo. Nel pomeriggio di ieri è stato trasmesso, e quindi acquisito agli atti, il progetto completo dello studio Covid-19 sulla popolazione dell’Isola del Giglio".

"Sono in arrivo altre mascherine da parte della Regione Toscana che provvederà nella giornata di domani a inviare ulteriori 1500 dispositivi. Sarà ancora la Confraternita di Misericordia a distribuire le mascherine, - prosegue Ortelli - con le stesse modalità utilizzate fino ad adesso. La consegna continuerà secondo il seguente schema:

- direttamente a casa per coloro che non hanno la possibilità di spostarsi; fra questi le persone alle quali la Misericordia effettua il servizio domiciliare della spesa;

- presso la sede di Giglio Porto negli orari 9,30-12 e 16-17,30;

- presso la sede di Giglio Castello (sede Marinai d’Italia) nell’orario 10,00-12,00, solo per i giorni lunedì, mercoledì e venerdì;

- Giglio Campese, verrà rifornita da alcuni cittadini volontari;

- per l’Isola di Giannutri, con il primo utile traghetto del trasporto marittimo.

"Nei giorni 25 Aprile e 1 Maggio gli esercizi di somministrazione di alimenti potranno effettuare la vendita per asporto. - spiega Ortelli - L'ordinanza n. 41 del 22 Aprile ha previsto questa possibilità soltanto per gli esercizi di somministrazione di alimenti, escludendo però gli esercizi che somministrano bevande o, nel caso somministrino entrambi, ha limitato la possibilità di vendita per asporto soltanto agli alimenti. Il che significa che potranno vendere cibi da asporto ristoranti, attività artigiane alimentari quali, ad esempio rosticcerie, piadinerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio e simili. Potranno fare vendita per asporto anche gli alberghi con ristorante, se abilitati alla somministrazione al pubblico (ai sensi dell’art. 18, comma 2, lett. a) della L.R. Toscana 20 dicembre 2016, n. 86 ovvero il Testo unico del sistema turistico regionale)".

"Oltre a chi somministra alimenti, che potrà vendere per asporto, nei giorni festivi del 25 Aprile e 1 Maggio, - prosegue Ortelli- potranno rimanere aperte le rivendite di giornali (limitatamente alla vendita dei prodotti editoriali), le farmacie e le parafarmacie. Tutti gli esercizi commerciali, siano essi di vicinato, medie o grandi strutture di vendita, compresi i supermercati e i centri commerciali, nei giorni 25 aprile e 1 maggio hanno l’obbligo di chiusura al pubblico, ma possono effettuare la consegna a domicilio".

Per quanto riguarda gli accessi sull'Isola di ieri 23 Aprile, sono stati registrati alle ore 9,30 14 passeggeri e 5 veicoli, mentre alle 17,30 5 passeggeri e un veicolo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità