Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:PORTOFERRAIO17°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità lunedì 23 novembre 2020 ore 07:00

Nuovi progetti delle Pro Loco elbane

marciana marina
Marciana Marina

Proseguono le iniziative di valorizzazione delle tradizioni locali e della memoria del territorio ma anche la solidarietà per chi è in difficoltà



ISOLA D'ELBA — Le Pro Loco elbane serrano le fila preparandosi ad affrontare un momento difficile per l’Elba ma che può diventare occasione per affinare nuovi progetti e consolidare i rapporti fra i paesi.  Il dialogo con gli abitanti è costantemente alimentato da iniziative di solidarietà e di valorizzazione delle tradizioni promosse dalle singole Pro Loco, per rinsaldare il senso di comunità e appartenenza, valori sui quali si fonda lo sviluppo sostenibile, sia da un punto di vista economico, che sociale, che culturale.

Nell’incontro del Coordinamento dei giorni scorsi sono scaturite nuove idee che trovano consensi nei vari territori.

Nei giorni scorsi all'Ela è nata l'“Operazione Babbo Natale", una gara di solidarietà per non far mancare sotto l’albero i doni che ogni bambino si aspetta. Le Pro Loco che aderiscono all’iniziativa aiuteranno il gruppo di volontari del progetto a raccogliere giochi nuovi o in condizioni pari al nuovo che verranno donati a chi ne ha più bisogno. E’ stata aperta dal comitato dei giovani anche una raccolta fondi destinati al reparto di pediatria dell’Ospedale di Portoferraio o ad altre attività di beneficienza. 

Un'altra iniziativa partita dalla Marina e condivisa da altre Pro Loco è dedicata al dialogo intergenerazionale stimolando i giovani a fare domande alle proprie nonne o agli anziani dei Paesi per raccogliere dalla loro viva voce, attraverso mini interviste, le ricette tipiche del luogo, magari “farcite” di ricordi e storie. Descrivere un piatto è anche raccontare una comunità, le abitudini, i momenti di festa, lo scambio fra professioni, quando il baratto fra pescatori e agricoltori era consuetudine. Il cibo da sempre è occasione di dialogo, è scambio fra gente di origini diverse, è sperimentazione, vita quotidiana e arte di arrangiarsi. Un lavoro che, in collaborazione con esperti in archivistica, potrebbe diventare un primo nucleo di un archivio fotografico ed audiovisivo della memoria elbana.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto di notte sulla strada di San Giovanni in prossimità di un cantiere. Una ragazza è stata trasferita con l'elisoccorso a Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Toscani in TV

Attualità