QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità mercoledì 11 settembre 2019 ore 09:00

Il padre di Vasco Rossi fu catturato all'Elba

Vasco Rossi con il padre
Foto di: Pagina Facebook di Vasco Rossi

Sono state avviate le pratiche per la Medaglia d'onore alla memoria di Giovanni Carlo Rossi, padre del noto cantautore, che combatté il fascismo



MODENA — Una Medaglia d'onore alla memoria di Giovanni Carlo Rossi, detto Carlino, e padre del famoso cantautore italiano Vasco Rossi. Nei giorni scorsi è partita la richiesta da parte della famiglia per attribuire il riconoscimento al padre di Vasco Rossi, scomparso nel 1979, che fu catturato all'Elba dai tedeschi il 17 Settembre 1943 e fu portato in Germania in un campo di lavori forzati insieme al altri prigionieri.

E' stato lo stesso Vasco Rossi a raccontare la sua infanzia e la storia della prigionia del padre, nel suo libro pubblicato nel 2017 insieme a Marco Mangiarotti dal titolo Il giovane Vasco. La mia favola rock. Da zero a 30: 1952-1983. Il racconto adrenalinico da cantautore a rockstar.

Durante la guerra, dopo l’8 settembre il Carlino Rossi era stato preso prigioniero dai tedeschi all’Isola d’Elba e portato in Germania, a Dortmund, in un campo di lavori forzati, - si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook di Vasco Rossi del 2018 - dove si è fatto quasi oltre due anni ed è stato uno di quei seicentomila soldati italiani che non hanno accettato, per evitarlo, di combattere per i tedeschi contro i loro fratelli per la Repubblica sociale italiana. Quando lo hanno liberato, era quasi morto, pesava 37 chili, ed è tornato a casa minato fisicamente. Per quello è morto giovane, credo, perché non ha mai avuto vizi.


Mi raccontava che nel campo di concentramento morivano di fatica e non gli davano da mangiare, sopravviveva con delle bucce di patate. Aveva scritto un diario, che mia madre ricopiava, nel quale raccontava delle scene pazzesche a cui aveva assistito. Gli amici pestati a sangue e morti davanti ai suoi occhi. E dopo aver visto questo, tutta la vita gli è sembrata una passeggiata
”.

La notizia è uscita sul Resto del Carlino e su altri giornali del modenese ed è stata poi ripresa da altre testate locali e nazionali.

Era stata Elisa Bonacini, presidente dell’associazione Un ricordo per la pace, ad invitare Vasco Rossi o la madre Novella a richiedere per il padre la Medaglia d’Onore, che viene conferita su decreto del Presidente della Repubblica agli Internati Militari Italiani (Imi).



Tag

Un'alleanza con Salvini? Ecco cosa ha risposto Matteo Renzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità