QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 27°30° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 25 agosto 2019

Attualità sabato 08 ottobre 2016 ore 10:34

​Il Corso Agrario al carcere di Porto Azzurro

I detenuti acquisiranno una professionalità che potranno investire nella gestione di un’azienda agricola che potrebbe sorgere intorno al carcere



PORTO AZZURRO — L’assessore regionale all’Istruzione Cristina Grieco, lo scorso 23 settembre, ha inaugurato ufficialmente il nuovo Corso Agrario per adulti dell’ITCG Cerboni presso il carcere di Porto Azzurro. 

Ad accompagnarla, il presidente della commissione Sviluppo Gianni Anselmi, il direttore del carcere Francesco D’Anselmo e la dirigente scolastica Maria Grazia Battaglini.

Nel corso dell’incontro col numeroso gruppo di studenti che, nell’arco di cinque anni, conseguiranno il diploma di perito agrario, l’assessore Grieco ha confermato l’impegno e il sostegno delle istituzioni a questo progetto, che è particolarmente importante per le nuove opportunità offerte ai detenuti e al territorio elbano. 

Come espresso già dal direttore del carcere, infatti, i detenuti acquisiranno una professionalità che potranno investire in futuro nella gestione di un’azienda agricola modello, che potrebbe sorgere nei terreni intorno al carcere, o potranno svolgere le loro mansioni a Pianosa, dove sono attualmente in atto sperimentazioni in tal senso.

"Ma anche i nostri allievi del Corso d’Agraria all’ITCG - commentano dalla scuola - potrebbero negli anni a venire svolgere attività di alternanza scuola - lavoro e di tirocinio nelle strutture adiacenti il Forte San Giacomo. 

Nuove prospettive di acquisizione di conoscenze e di applicazione in loco delle stesse si profilano dunque per questo indirizzo che, in questi anni di crisi economica, ha visto moltiplicare in tutta Italia i propri iscritti. 

E del resto, per il futuro della nostra Isola, che cosa possiamo sperare di meglio, accanto ad un turismo sostenibile e teso a valorizzare sempre di più paesaggio e cultura, della presenza sul territorio di tecnici agrari competenti che sappiano proporre un’agricoltura moderna e magari biologica?".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport