QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità giovedì 19 febbraio 2015 ore 15:55

I sapori dell'Elba

Enogastronomia, territorio e sviluppo locale. Un seminario per riflettere sul tema del buon cibo e del buon vino in relazione alla cultura del luogo



PORTOFERRAIO — L'iniziativa fa parte del progetto “Isola d’Elba una frontiera enogastronomica: storie da un territorio” parte del programma della Festa della Toscana 2014 dal tema: “Guardare Oltre”. Una riflessione sul tema dell’enogastronomia in relazione alle sue valenze come espressione della cultura di una comunità, sull’importanza che riveste in quanto agricoltura, pesca nel disegnare il paesaggio di un territorio e la valenza economica in termini sia diretti di produzione che di valore aggiunto per una economia basata sul turismo.

L’economia del passato dell’isola d’Elba è stata caratterizzata dalle miniere e dal granito ma anche da una grande produzione di uva della quale era grande esportatrice, adesso siamo ad un decimo della produzione degli anni ’30.

All’Elba oggi si producono circa un milione di bottiglie di vino con 18 aziende agricole che fanno parte del consorzio Elba DOC, abbiamo l’Aleatico Passito dell’Elba unica DOCG in Toscana, abbiamo lo sviluppo della produzione del pesce in conserva con il prodotto di eccellenza della Palamita, presidio Slow Food, c’è un incremento della produzione dell’olio extravergine d’oliva che produce una DOP, c’è lo sviluppo delle produzione orticola, e dell’artigianato dolciario.

Nell’insieme è un comparto che ha una sua rilevanza economica significativa per un’isola che conta 30.000 residenti ma ha soprattutto una rilevanza culturale per la connotazione dei prodotti con la cultura locale, di come questa crei valore aggiunto per il turista sempre più sensibile alla ricerca di prodotti locali.

La valorizzazione e lo sviluppo dell’enogastronomia locale è anche un forte impulso alla tenuta ecosostenibile di un territorio, se “mangiare è un atto agricolo”, produrre prodotti di qualità è mantenere un territorio, mantenere dei legami culturali, creare delle opportunità economiche.

Il programma del seminario:

Venerdì 20 febbraio 2015 Sede del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Località Enfola. Portoferraio

Ore 11,30

Valter Giuliani - Presidente ElbaTaste

Giuliano Fedeli - Vice Presidente del Consiglio Regionale Toscano

Claudia Lanzoni - Giornalista.
Presenta la serie di video: Mare, terra, persone….

Proiezione del primo video.

Antonio Arrighi - Delegato AIS Isola d’Elba
Le criticità della viticoltura nelle isole

Stefano Barzagli - Area di coordinamento Sviluppo Rurale Responsabile di settore Produzioni Agricole Vegetali Regione Toscana
La viticoltura elbana e i nuovi orientamenti comunitari

Riccardo Nelli – Ristorante “La Botte Gaia”
La cucina elbana nella ristorazione.

Maria Giovanna Tiana – Responsabile P.O. Internazionalizzazione - Promozione Economica e Promozione Progetto Vetrina Toscana.
"Vetrina Toscana. Illustrazione del Progetto Integrato Strategico . Nuove opportunità di sviluppo territoriale e turistico"

Proiezione secondo video

Ore 13,30 Pausa pranzo degustazioni specialità elbane

Ore 14,30 Ripresa lavori

Proiezione terzo video

Alvaro Claudi - Gastronomo, storico della cucina elbana.
La cucina elbana nella cultura popolare

Franca Zanichelli – Direttrice Parco Nazionale Arcipelago Toscano
L’enogastronomia nel percorso della Carta Europea del Turismo Sostenibile

Beppe Croce – Responsabile Agricoltura Legambiente
Cibo e agricoltura.

Franco Cambi - Professore di Metodologia della ricerca archeologica dell’Università di Siena
“Vino, Cibo e Archeologia” una esperienza elbana
Proiezione quarto video



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità