Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO12°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità sabato 12 marzo 2022 ore 10:08

Gestione rifiuti, incontro a Capoliveri

L'incontro ha visto la partecipazione del Comune, di Esa e delle categorie economiche sui cambiamenti in vista per lo smaltimento rifiuti



CAPOLIVERI — Si è tenuto nella giornata di ieri venerdì 11 Marzo presso la sede del Comune di Capoliveri un incontro tecnico informativo sul tema dei rifiuti e del loro corretto conferimento.

All'incontro erano presenti il sindaco di Capoliveri  Walter Montagna con gli assessori Enrico Castellacci e Alessio Bellissimo e la consulente dell'ente Gabriella Solari, il direttore di Esa spa Massimo Diversi, il direttore tecnico ing. Fabio Piló, il responsabile dei servizi Maurizio Pelliccioni e il capo area Tino Colandrea. Con loro i rappresentanti delle associazioni di categoria elbane insieme a commercianti, artigiani, ristoratori e albergatori del territorio.

La riunione è servita ad approfondire i temi della gestione dei rifiuti delle attività, in modo da rendere gli imprenditori più consapevoli e informati, sia sulle modalità di accesso ai centri di raccolta, sia dell’importanza di adottare quelle buone pratiche necessarie per rispettare l’ambiente che ci circonda.

Il sindaco, riferendosi alle recenti attività di pulizia che stanno per essere attuate sull’isola, ha ricordato quanto siano necessarie queste buone pratiche per evitare abbandoni indiscriminati di rifiuti sul territorio. 

Il direttore di Esa e l’ing. Piló si sono soffermati sul tema dei rifiuti urbani e simili, ripercorrendo le regole che consentono alle aziende di conferire presso il centro di raccolta, compresa la necessità di dotarsi, per coloro che vogliono trasportare i rifiuti per conto proprio, delle corrette autorizzazioni da possedere.

Gli imprenditori hanno riportato problemi e situazioni di incertezza che quotidianamente affrontano nella gestione dei rifiuti da attività.
Con l’aiuto di una discussione comune i vertici di Esa hanno dato risposte per chiarire dubbi e i possibili errori. La richiesta unanime è stata quella di riproporre momenti di confronto e di poter contare su una informazione precisa e puntuale anche alla luce dei continui cambiamenti normativi che riguardano il settore dei rifiuti.

I rappresentanti di Esa hanno comunicato che anche attraverso i centri di raccolta gli utenti saranno informati sulle modalità di accesso e conferimento dei rifiuti, ed hanno preannunciato che a breve la società potrà proporsi anche per il recupero di piccoli manufatti in amianto provenienti dalle utenze domestiche.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cocktail e aperitivi nei migliori bar dell'isola. Protagoniste anche musica, enogastronomia e gli scenari più suggestivi dell'isola e concorso a premi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità