Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:07 METEO:PORTOFERRAIO11°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Politica sabato 23 ottobre 2021 ore 07:00

Sanità Toscana, "la Giunta sia sincera sui conti"

Marco Landi, consigliere regionale della Lega

A chiederlo è il consigliere regionale della Lega Marco Landi in seguito alla risposta ricevuta ad una sua interrogazione in Consiglio



FIRENZE — “Non vuole si chiami disavanzo, né buco di bilancio. Il presidente Giani ne fa una questione di parole, noi di fatti. E i fatti parlano chiaro: i conti della sanità toscana non tornano. E non riusciamo a sapere di quanto, perché neanche nella risposta alla mia interrogazione hanno dato un dato preciso. Segno che la situazione non è purtroppo sotto controllo, come intendono far credere”. 

Lo scrive il consigliere regionale della Lega e portavoce dell’opposizione Marco Landi commentando le dichiarazioni di ieri del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sui conti della sanità regionale. 

“Ad ulteriore conferma dell’imbarazzo della Giunta la richiesta di ieri di rinviare nuovamente la comunicazione richiesta da quasi un mese dalla Lega, ma soprattutto le dure prese di posizione dei sindacati e l’allungarsi delle liste d’attesa. La giunta - prosegue il consigliere leghista – insiste a dire che la colpa è solo del Covid e che le assunzioni sono state fatte. Peccato che non dicano che nelle altre regioni non si registrano analoghe situazioni e che il numero degli operatori sanitari è sì cresciuto, ma rispetto a un organico di partenza molto carente. Tanto che nella Asl Centro, in quella Nord Ovest e a Careggi oggi ci sono meno infermieri del 2017. Per questo invitiamo l’assessore Bezzini e il presidente Giani a venire in aula con una comunicazione completa e sincera: lo devono non tanto ai consiglieri, ma ai medici, agli infermieri, agli OSS e a tutti i cittadini che non meritano di subire le conseguenze delle inefficienze della giunta regionale”, conclude Landi.

Nella risposta data dall'assessore regionale alla Salute Bezzini viene fatto il punto sul personale assunto nel comparto ma viene rimarcato come siano insufficienti le risorse stanziate dal Governo (vedi la risposta allegata in fondo all'articolo in pdf).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tra i 281 sanitari non vaccinati contro la malattia Covid-19 sono stati individuati anche 2 titolari di farmacie in provincia di Livorno
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità