Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:PORTOFERRAIO17°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima di Valentino Rossi, si commuove per la festa e lancia il casco ai suoi tifosi

Attualità martedì 11 luglio 2017 ore 12:31

"Da dove spuntano le colonne di Punta Pina?"

Le colonne realizzate a Punta Pina

La denuncia di Legambiente: "Strutture a sostegno della scogliera in un'area in evidente dissesto idrogeologico"



PORTOFERRAIO — Una realizzazione di strutture di sostegno decisamente particolari, per di più su una scogliera a picco sul mare. E' quanto si evince da una nota di Legambiente Arcipelago Toscano, che nei giorni scorsi - fanno sapere gli ambientalisti -  ha ricevuto diverse segnalazioni riguardanti la realizzazione di colonne e di altri lavori in corso a Punta Pina, nel Comune di Portoferraio, nel territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano – Zona B - e nella della Zona speciale di conservazione (Zsc) e Zona di protezione speciale (Zps) Elba Orientale.

Gli ambientalisti hanno raggiunto con un’imbarcazione Punta Pina, al largo della frazione portoferraiese/riese di Bagnaia e hanno constatato che, «proprio sotto una casetta costiera sono state realizzate delle colonne ad apparente sostegno della scogliera. Inoltre, guardando dal mare sulla destra è stata realizzata una massicciata di sassi e si notano altre strutture e graticciati di sostenimento ad un’area in evidente dissesto idrogeologico. Il tutto in un’area di eccezionale valore paesaggistico».

Per questo Legambiente Arcipelago Toscano chiede a Parco Nazionale, Comune di Portoferraio, Capitaneria di Porto e Carabinieri forestali se quanto realizzato e in corso di realizzazione a Pinta Pina sia dotato delle necessarie autorizzazioni e conforme agli strumenti urbanistici del Comune di Rio Portoferraio; se sia conforma al Piano del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ed abbia ricevuto il necessario nulla-osta dell’Ente Parco; se sia conforme ai vincoli paesaggistici ricadenti sull’area; se sia stata presentata la Valutazione di incidenza necessaria per le aree Zsc/Zps. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto di notte sulla strada di San Giovanni in prossimità di un cantiere. Una ragazza è stata trasferita con l'elisoccorso a Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Sport