Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:04 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorprende i ladri nel suo bar: la reazione disperata della negoziante che protegge l’incasso

Attualità martedì 11 luglio 2017 ore 12:31

"Da dove spuntano le colonne di Punta Pina?"

Le colonne realizzate a Punta Pina

La denuncia di Legambiente: "Strutture a sostegno della scogliera in un'area in evidente dissesto idrogeologico"



PORTOFERRAIO — Una realizzazione di strutture di sostegno decisamente particolari, per di più su una scogliera a picco sul mare. E' quanto si evince da una nota di Legambiente Arcipelago Toscano, che nei giorni scorsi - fanno sapere gli ambientalisti -  ha ricevuto diverse segnalazioni riguardanti la realizzazione di colonne e di altri lavori in corso a Punta Pina, nel Comune di Portoferraio, nel territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano – Zona B - e nella della Zona speciale di conservazione (Zsc) e Zona di protezione speciale (Zps) Elba Orientale.

Gli ambientalisti hanno raggiunto con un’imbarcazione Punta Pina, al largo della frazione portoferraiese/riese di Bagnaia e hanno constatato che, «proprio sotto una casetta costiera sono state realizzate delle colonne ad apparente sostegno della scogliera. Inoltre, guardando dal mare sulla destra è stata realizzata una massicciata di sassi e si notano altre strutture e graticciati di sostenimento ad un’area in evidente dissesto idrogeologico. Il tutto in un’area di eccezionale valore paesaggistico».

Per questo Legambiente Arcipelago Toscano chiede a Parco Nazionale, Comune di Portoferraio, Capitaneria di Porto e Carabinieri forestali se quanto realizzato e in corso di realizzazione a Pinta Pina sia dotato delle necessarie autorizzazioni e conforme agli strumenti urbanistici del Comune di Rio Portoferraio; se sia conforma al Piano del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ed abbia ricevuto il necessario nulla-osta dell’Ente Parco; se sia conforme ai vincoli paesaggistici ricadenti sull’area; se sia stata presentata la Valutazione di incidenza necessaria per le aree Zsc/Zps. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un 20enne è accusato di tentato omicidio della madre. È stato arrestato e condotto presso il carcere di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Monitor Traghetti