comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°27° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
Elezioni regionali 2020: candidati, sfide e alleanze

Attualità mercoledì 25 marzo 2020 ore 15:46

Covid-19, prima guarigione all'Isola del Giglio

Foto di repertorio

Si tratta della donna asintomatica che insieme al marito era risultata positiva. Si attende l'esito di un tampone per un caso risultato incerto



ISOLA DEL GIGLIO — Il Comune di Isola del Giglio fa sapere che la  Asl ci ha comunicato l’esito dei 4 tamponi effettuati nella giornata di ieri. Come anticipato ieri una persona non residente è risultata positiva. E' risultato invece negativo il tampone della donna asintomatica del Campese, non residente, che qualche tempo fa era risultata positiva, assieme al marito ancora ricoverato all'ospedale di Grosseto. 

"Finalmente una buona notizia - commenta il sindaco Sergio Ortelli - a dimostrazione che la positività può essere risolta in modo concreto, con l’aiuto di tutti".

Il quarto tampone, relativo all’uomo sintomatico, non residente, spiegano dal Comune, ha fornito invece un esito dubbio, cosiddetto “indeterminato” e pertanto sarà necessario ripetere l’esame, non prima delle 48 ore dal primo. 

La Asl sta programmando, stante il periodo di difficoltà, il tampone di riscontro. Sarà cura dell’ufficio del sindaco, quale massima autorità del Comune, con l’ausilio del medico di Medicina Generale, sciogliere ogni dubbio sull’ultimo esame.

Dal Comune inoltre fanno sapere che durante la riunione di ieri in videoconferenza con il prefetto in cui lo stesso ha confermato il divieto degli spostamenti fuori dal territorio comunale in modo da limitare la mobilità delle persone allo stretto indispensabile. 

Sarà possibile raggiungere il primo alimentari anche se ubicato nel comune limitrofo. Molto della riunione è stato speso per trattare il problema della chiusura degli uffici postali. I sindaci hanno espresso unanime disapprovazione per l’atteggiamento di Poste Italiane che ha deciso unilateralmente, con poche e scarne comunicazioni, la chiusura di alcuni uffici postali oltretutto limitando a poche giornate settimanali i giorni del servizio. Resta il disagio per i cittadini anziani che si devono spostare da una frazione all’altra per il pagamenti delle pensioni. Questo è in contraddizione con la limitazione degli spostamenti e con il divieto a formare assembramenti anche davanti agli uffici pubblici.

Il Prefetto si farà carico delle questioni sollevate anche se conosce i suoi limiti nei confronti di Poste Italiane che dovrà assumersi le sue responsabilità. Il Giglio ha chiesto la riapertura dell’Ufficio del Castello per 3 giorni settimanali, mantenendo l’ufficio del Porto nell’attuale assetto. In subordine ha chiesto l’apertura dell’Ufficio del Porto per 5 giorni settimanali anziché 3.

Dal Comune la raccomandazione a stare e casa e a limitare al massimo le uscite anche per la spesa.

Infine riguardo agli sbarchi sull'isola nella giornata di ieri sono stati i seguenti:

Arrivi alle ore 9,30: 14 passeggeri e 9 mezzi commerciali

Arrivi alle ore 17,30: 3 passeggeri e un veicolo.

Tutti con regolare autocertificazione. Numeri che, ancora una volta, come spiegano dal Comune, offrono la possibilità di un controllo capillare.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità