Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PORTOFERRAIO10°11°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Ragazzi, non guidate se avete bevuto e correte verso la felicità nel ricordo di Francesco»

Cultura venerdì 26 ottobre 2018 ore 16:50

Un libro sugli australiani dell'Elba

Italiani emigranti, immagine di repertorio

Le narrazioni e le memorie di uomini e donne emigrati in terra austrialiana a partire dal 1922 protagonisti nel libro di Luca Ferrari



CAPOLIVERI — "Gli australiani dell'Elba", un libro dedicato alla memoria sull’emigrazione dall'Elba verso l’Australia a partire dal 1922 è quello di Luca Ferrari, edito in questi giorni da Persephone. Nella prima parte è presente un piccolo saggio sulla ricostruzione storica dei fatti salienti che hanno determinato questo fenomeno in Italia e all’isola d’Elba. All'interno del libro c'è anche uno sguardo sugli internamenti nei campi di prigionia subiti dagli italiani durante la Seconda guerra mondiale, dopo la dichiarazione di guerra dell’Italia alla Gran Bretagna. 

Nel libro si dispiegano tanti nomi dei prigionieri e tanti nomi degli elbani sparsi nel mondo, le difficoltà iniziali e il successivo inserimento sociale nella nuova terra.

L’autore, Luca Ferrari, attualmente studente universitario, nel 2008, mentre frequentava la terza media in Italia, grazie ad un viaggio studio di quattro mesi in Australia, è entrato in contatto con le persone della sua stessa isola emigrate in tempi diversi in quel continente. 

Ne è nato un progetto, supportato da alcune interviste, attraverso le quali è stato possibile dare la luce a questo lavoro che inizialmente era nato come tesina scolastica e che, a distanza di anni, è divenuto un libro, attraverso la consapevolezza del valore culturale di questa memoria registrata.

Immagini fotografiche, nomi e cognomi dove si possono cogliere possibili legami di parentela, che raccontano il loro vissuto fatto di difficoltà iniziali attraverso una malinconia costante e sottile sempre presente in tutti i racconti: la sofferenza della lontananza dalle radici.

Non è stato possibile dare onore a tutte le voci, come si legge nella presentazione del libro, ma quelle presenti valgono per tutti coloro che non sono stati nominati e valgono in generale affinché non ci dimentichiamo, visto l’attualità del fenomeno, chi siamo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È questo il numero dei contagi accertati sull'isola nelle ultime 24 ore in bsse al monitoraggio giornaliero diffuso dalla Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità