Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:46 METEO:PORTOFERRAIO12°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra in ritardo arriva grazie a un passaggio in moto in autostrada: il video

Politica giovedì 03 dicembre 2020 ore 09:00

Tariffe Tari, Rotellini replica a Carmani

Gabriele Rotellini

L'ex consigliere di maggioranza durante l'amministrazione Gelsi precisa che fu lui a chiedere ulteriori misure per aiutare il territorio



CAPOLIVERI — Continua la discussione sulle tariffe Tari del Comune di Capoliveri (vedi articoli correlati sotto) Dopo la replica di Gianluca Carmani, presidente del Consiglio comunale e delegato al bilancio dell'amministrazione Montagna, alla proposta di ridurre la Tari del 50% del gruppo di minoranza "Capoliveri Bene Comune", interviene Gabriele Rotellini, ex consigliere di maggioranza durante l'amministrazione Gelsi per una precisazione.

"Gent.mo Gianluca Carmani, permettimi di darti del tu e ti scrivo con tutto il rispetto per il ruolo che ricopri. Desidero fare una precisazione di carattere personale, alla tua risposta alla minoranza da poco uscita, La tua affermazione  'E’ bene ricordare che in piena emergenza Covid nessun membro dell'attuale minoranza ha proposto una riduzione delle aliquote Tari; nessun membro della minoranza ha proposto l’applicazione di un abbuono tariffario sui minori consumi e per i periodi di chiusura“ non è totalmente veritiera, nel verbale di Consiglio comunale numero 5 del 30/04/2020 è possibile trovare una mia dichiarazione dove esplicitamente chiedo al Consiglio di valutare ulteriori misure, di seguito la mia dichiarazione".

"'Carissimi consiglieri, in questo punto votiamo per approvare le tariffe Tari per l’anno 2020. Voterò a favore sulla riconferma delle stesse tariffe applicate nell'anno 2019, andando, così ad approvare un atto propedeutico all'approvazione del bilancio comunale. - prosegue Rotellini, riportando il testo del suo intervento di allora in Consiglio comunale - Detto questo, vorrei, con voi, aprire una piccola riflessione: quella che andremo ad affrontare sarà una stagione difficile; moltissima aziende non apriranno e tante altre avranno enormi difficoltà ad andare avanti a causa delle restrizioni normative imposte per far fronte all'emergenza epidemiologica. Nello specifico, per quanto riguarda il settore "turismo" si parla di una possibile partenza a luglio (notizia che, se confermata, creerebbe un danno enorme, mettendo a repentaglio tutta l'economia della nostra isola). Apprezzo molto che l'amministrazione abbia decido fin da subito di posticipare di 60 giorni il pagamento di Tari, Tosap e Icp, e che, successivamente siano state sospese, fino al 31 di maggio, anche le rateizzazioni. Preso atto, quindi, dei provvedimenti da voi adottati, è mio dovere, visto il ruolo che ricopro di chiedervi di valutare ulteriori misure economiche per consentire una ripresa che abbia meno ripercussioni possibili.'"

"Non è demagogia quella fatta dalla minoranza, - sottolinea Rotellini - sta facendo il ruolo che le compete, è uno stimolo per andare incontro ai cittadini attuando ulteriori misure a sostegno". 

"Ho apprezzato molto le parole del sindaco Montagna, che in Consiglio ha detto di andare in quella direzione - aggiunge Rotellini -  e anche la dichiarazione fatta dal consigliere Zini il quale ha ribadito che è disposto a votare a favore per qualsiasi provvedimento proposta dalla maggioranza che sia costruttiva. Sono per una sana e proficua collaborazione tra la maggioranza e l’opposizione come sta avvenendo adesso, le polemiche non servono a niente se non per dividere e creare un clima spiacevole".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Attualità

Attualità