Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:PORTOFERRAIO16°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità giovedì 26 dicembre 2019 ore 17:45

"Strada pericolosa, intervenga la Provincia"

Foto di repertorio

Il sindaco di Capoliveri ha firmato un'ordinanza che intima alla Provincia di Livorno di intervenire sulla strada che porta da Mola a Capoliveri



CAPOLIVERI — Un intervento per la messa in sicurezza della strada provinciale strada provinciale 31 che da Mola porta a Capoliveri, è quello che l’amministrazione comunale ha ordinato con il provvedimento a firma del sindaco Andrea Gelsi, al Dipartimento infrastrutture e protezione della Provincia di Livorno, ente a cui compete la manutenzione su tale tratto stradale, al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica. La notizia si apprende dal sito web del Comune di Capoliveri.

La strada, come si legge nell’ordinanza sindacale n.112 del 18 Dicembre scorso, unica via di collegamento al paese, nel tratto compreso dal Bivio Mola (semaforo) fino a via Vittorio Veneto (rotonda) presenta numerosi avvallamenti, buche e dossi, causati per lo più dalla presenza di radici di alberi che invadono la carreggiata, questo con non pochi problemi per la viabilità e di conseguenza per la sicurezza e l’incolumità pubblica.

Per tali ragioni il sindaco di Capoliveri ha, dunque, ordinato alla Provincia di Livorno il ripristino del manto bituminoso - si legge nell’ordinanza - al fine di eliminare ogni e possibile situazione di pericolo per cose e/o persone entro 72 ore dal ricevimento del provvedimento.

“La strada su cui chiediamo di intervenire – spiega il sindaco Gelsi – è l’unica via d’accesso al paese di Capoliveri.Si tratta, quindi, per ovvie ragioni, di una strada molto trafficata che per altro è circondata da numerosi alberi ad alto fusto che con le radici invadono la carreggiata costituendo un pericolo reale per la viabilità. Intervenire e farlo quanto prima è necessario. La sicurezza delle persone va tutelata. Non possiamo aspettare oltre”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incontro di Sin Balneari sulla normativa e le difficoltà riguardo alla Bolkestein e alle concessioni balneari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca