Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Sport domenica 08 agosto 2021 ore 15:30

Il campione del mondo Paez omaggia il Bike Park

Il campione del mondo Leo Paez a Capoliveri in Comune

Il campione del mondo di mtb marathon è tornato ad allenarsi sui percorsi di Capoliveri. Preparativi in corso per i Mondiali il 2 Ottobre all'Elba



CAPOLIVERI — A meno di due mesi dal 2021 UCI Mtb Marathon World Championships il due volte campione del Mondo Marathon Hector Leonardo Paez è tornato a Capoliveri per allenarsi e testare i percorsi. Nell’occasione ha voluto ringraziare, omaggiandolo con la sua maglia autografata, il Capoliveri Bike Park per il grande lavoro svolto in tutti questi anni, che ha portato la mountain bike italiana alla ribalta mondiale.

Il grande appuntamento del 2 Ottobre è sempre più vicino, quando Capoliveri e l’intera Isola d’Elba saranno protagoniste della più importante competizione mondiale per la disciplina Marathon. Il campione del Mondo Marathon Hector Leonardo Paez, è voluto ritornare a provare il percorso, che aveva già avuto modo di visionare nel mese di Marzo al suo arrivo dalla Colombia. Nell’occasione ha voluto ringraziare il Capoliveri Bike Park per l’impegno profuso in tutti questi anni di attività, creando una vera eccellenza per la pratica della mountain bike, a tutti i livelli. Per rendere omaggio, ha voluto donare una sua maglia autografata a tutti i ragazzi del Capoliveri Bike Park, che con il loro grande lavoro hanno reso possibile tutto questo. 

La consegna è avvenuta nella sala consiliare del Comune di Capoliveri, alla presenza del sindaco Walter Montagna e al coordinatore della Gestione Associata del Turismo Niccolò Censi, con la partecipazione di Enrico Lenzi, in rappresentanza della Commissione Nazionale Fuoristrada.

Sono molto felice di essere tornato all’Isola d’Elba per allenarmi e testare il percorso dell’imminente Mondiale.” Queste le parole di Leonardo Paez, che ha poi proseguito: “Sarà un Mondiale davvero duro, il più impegnativo della storia di questa disciplina. Il percorso è fantastico, tecnico e spettacolare, l’intera Isola d’Elba e il Capoliveri Bike Park sono una vera eccellenza, dove si possono trovare percorsi adatti a tutti, con discese e salite adatte per affinare la tecnica, il tutto con un clima che permette di allenarsi tutto l’anno. Ringrazio il Capoliveri Bike Park, il Comune di Capoliveri e Visit Elba, per l’ospitalità e l’opportunità offertami di allenarmi in questo fantastico contesto. Il 2 ottobre sarò al via per difendere il mio titolo e farò di tutto per onorare queta gara.”

“Voglio ringraziare Leonardo Paez per la sua presenza e le belle parole spese per il nostro territorio.” Ha dichiarato il sindaco Walter Montagna: “Colgo l’occasione per ringraziare anche tutti i ragazzi del Capoliveri Bike Park che, con il loro lavoro e sacrificio, grazie allo spirito ereditato dagli antenati minatori, hanno saputo valorizzare un territorio unico, andando a riaprire vecchi sentieri, ormai in disuso, creati proprio da quei minatori che hanno fatto la storia di questa isola. Voglio confermare il sostegno del Comune di Capoliveri anche per il futuro, noi crediamo che il turismo sportivo sia una grande risorsa.”

Anche Enrico Lenzi ha voluto sottolineare l’importanza di questa associazione per la crescita del Fuoristrada italiano, ringraziando Paez per la sua presenza e il bel gesto di riconoscenza, donando la sua maglia al Capoliveri Bike Park.

Infine Maurizio Melis, presidente del Capoliveri Bike Park, ha voluto, a sua volta, ringraziare tutti, a partire dai suoi collaboratori, che in questi anni hanno sacrificato il loro tempo libero per questo progetto, al Comune di Capoliveri e la Gestione Associata del Turismo dei Comuni elbani che, con il loro fondamentele supporto, hanno permesso di raggiungere questo risultato. Melis ha poi aggiunto: “E’ un onore per noi avere tanti riconoscimenti, anche da campioni del calibro di Leonardo Paez, un atleta ammirato e rispettato in tutto il mondo. Adesso dobbiamo fare del nostro meglio e mettere il massimo impegno per realizzare alla perfezione l’evento che per noi è il coronamento di tanti anni di lavoro. Dal 30 settembre al 2 di Ottobre avremo gli occhi del mondo puntati sulla nostra isola e noi ci faremo trovare pronti per dare onore a questo fantastico territorio e all’Italia intera.”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità