Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PORTOFERRAIO22°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Canberra, un uomo apre il fuoco in aeroporto: il video dell'arresto

Cronaca venerdì 28 settembre 2018 ore 16:12

Fiamme a Mola all'interno della zona umida

Le fiamme a Mola

Paura per la facilità con cui le fiamme si sono propagate nella vegetazione nella vicinanza di alcune case. Ma il danno è soprattuto ambientale VIDEO



CAPOLIVERI — Un incendio di grosse proporzioni si è sviluppato poco dopo le 13 di venerdì 28 settembre nella zona umida di Mola, nel versante del comune di Capoliveri. Le fiamme si sono sviluppate in maniera veloce ed impressionante, per la presenza di canne e di fitta vegetazione.

Sono intervenuti immediatamente i Vigili del Fuoco del Comando di Livorno distaccamento di Portoferraio; sul posto anche un elicottero, i carabinieri forestali la Polizia di Stato e i volontari AIB gestiti dalla SOUP della Regione Toscana. In particolare, due squadre della Misericordia di Porto Azzurro, la Misericordia di Portoferraio, la NOVAC di Capoliveri, l'ANPAS di Lacona. Presente anche un direttore delle operazioni delle Colline Metallifere..

La situazione si è subito  manifesta particolare e pericolosa, perché la zona interessata era quella di  un canneto in riserva naturale con macchia e cespugliato, molto vicina a un'area dove si trovano diverse case sparse.

Fortunatamente il tempestivo intervento e la professionalità delle squadre antincendio presenti ha permesso una rapida risoluzione dell'incendio, che è stato presto messo sotto controllo.

In corso le operazioni di bonifica, molto attente a causa della presenza di un forte vento nella zona. A preoccupare sono soprattutto i danni ambientali: la zona umida di Mola, infatti, è una delle poche a fare da rifugio all'avifauna per la nidificazione e da punto d'appoggio per i migratori. Non si escludono le origini dolose del fuoco, anche alla luce di un intervento di bonifica e di sistemazione dlla zona in atto da alcuni mesi da parte del Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano. In corso le indagini da parte delle Forze dell'Ordine.

La Regione coglie l'occasione per ricordare che da ieri fino fino al 10 ottobre compreso si apre un nuovo periodo a rischio di incendio. E' pertanto fatto divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio regionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Processione in mare e messa nel pomeriggio. Musica e spettacolo pirotecnico sul mare a partire dalle 22
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità