QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°24° 
Domani 18°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 25 settembre 2018

Attualità venerdì 09 marzo 2018 ore 00:25

Il canile comprensoriale si farà

Barbetti presiede la GAT

Trovata la soluzione della GAT, Porto Azzurro resta fuori dalla gestione associata. La proposta di Barbetti: contributo di sbarco a 5 euro



CAPOLIVERI — Il canile comprensoriale si farà, attraverso una gestione associata di sei comuni su sette.E' questa la decisione più importante emersa dalla riunione della consulta dei sindaci sulla Gestione Associata della Promozione Turistica che si è tenuta giovedì 8 marzo a Capoliveri.

Quello del canile è stato il primo argomento affrontato dall'assemblea: dopo il chiarimento fra il sindaco di Capoliveri Barbetti e il vice sindaco di Porto Azzurro Marcello Tovoli, questa ultima amministrazione comunale ha annunciato di non voler ostacolare in alcun modo la realizzazione della struttura, a tal punto dal tirarsi fuori dalla gestione associata pur di permetterne la realizzazione immediata. Porto Azzurro, dopo aver effettuato le sue valutazioni e gli approfondimenti che riterrà necessari su progetto, convenzione e documentazioni allegate, potrà rientrare in qualsiasi momento nella gestione associata, o in alternativa usufruire comunque del servizio del canile per le sue necessità.

"Questo ci permette di partire subito con quelle che saranno le procedure per l'inizio dei lavori  - ha dichiarato il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti - siamo felici di aver trovato una soluzione positiva. I tempi di realizzazione? Dovremo riprendere le carte pensando che siamo sei, rivedere tutto quello che è stato deliberato, fare il passaggio tecnico amministrativo per la  correttezza formalmente degli atti e poi le scelte sono già state fatte.  Possiamo dare l'incarico finalmente alle modifiche del progetto in base a quelle che sono le esigenze di oggi, che sono diverse da quelle di 15 anni fa quando fu ideato il  canile;  non c'è più il  randagismo che c'era un tempo però ci sono dei cani che sono malati  e che necessitano di cure. Pensiamo soprattutto a realizzare una struttura che sia una clinica veterinaria di altissima qualità".

Durante l'incontro è venuta fuori anche una possibilità, legata ad una proposta dello stesso Ruggero Barbetti,  di aumentare contributo di sbarco da €3,50 a 5 nell'altra stagione, restando comunque fermi ad €1,50  in bassa stagione. La proposta è stata accolta in maniera possibilistica da tutti i rappresentanti dei comuni presenti, e potrebbe essere già perfezionata nella prossima riunione della GAT.

"Nella nostra valutazione - ha sottolineato il sindaco di Capoliveri - pesa soprattutto il confronto con la tassa di soggiorno applicata nelle altre località turistiche, che è molto più consistente rispetto al tributo da noi applicato. Abbiamo calcolato che, stando ai numeri della passata stagione turistica, l'applicazione di questa nuova aliquota ci porterebbe a poter usufruire di un milione di euro in più all'anno da destinare alla promozione turistica, e non solo. Ci sarebbero delle risorse a disposizione per tutte quelle che sono le esigenze comprensoriali, del canile piuttosto che  del frantoio o della realizzazione della rotonda di San Giovanni che sbloccherà il traffico in uscita da Portoferraio per il sollievo e benessere di tutti i turisti e degli stessi  elbani penalizzati dai problemi del traffico veicolare estivo". 

Fabio Cecchi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport