QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°18° 
Domani 14°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 marzo 2019

Attualità mercoledì 13 febbraio 2019 ore 14:44

Arrivano le colonnine per le auto elettriche

Foto di repertorio

Il Comune di Capoliveri ha firmato il protocollo d'intesa con Enel X: un progetto all'avanguardia con più postazioni rispetto ad altre zone



CAPOLIVERI — Il Comune di Capoliveri ha aderito al protocollo proposto da Enel X, la divisione del Gruppo Enel che si occupa di mobilità elettrica e città intelligenti, per installare - senza alcun costo per l’amministrazione – 8 infrastrutture per un totale di 16 colonnine di ricarica.

Al momento, il Comune sta operando congiuntamente con Enel X per individuare la collocazione delle postazioni, per garantire che la distribuzione delle colonnine sia sufficientemente uniforme per coprire il territorio.

Le colonnine di ricarica che Enel si appresta a posizionare nelle vie di Capoliveri sono di tipo Quick (fino a 22 kW di potenza per postazione): per fare un esempio dei tempi di ricarica possibili con queste colonnine possiamo prendere ad esempio la batteria, da 95 kWh, di una moderna Audi e-tron, si ricarica interamente in 4 ore e mezza; le auto ibride, invece, in circa mezz’ora di ricarica, guadagneranno un’autonomia di circa 50/60 km.

Con una postazione di ricarica ogni circa 250 residenti, il Comune di Capoliveri avrà una capillarità infrastrutturale superiore a quella di territori già all’avanguardia nella mobilità elettrica, quali la Norvegia con 671 abitanti per postazione o Germania con 3.620 abitanti per postazione (fonte: dati Open Charge Map, European Alternative Fuels Observatory, EV Sales).

È questo un ulteriore passo compiuto dal Comune di Capoliveri nel rendere il territorio più sostenibile ed efficiente e, sviluppando l’efficace dialogo con Enel, si valuteranno nell’immediato futuro ulteriori iniziative, ad esempio per gli stabili dell’Amministrazione, per renderli più “green”, riducendo sia l’impatto ambientale degli edifici ma anche le bollette a carico della collettività.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità