comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:24 METEO:PORTOFERRAIO13°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 28 novembre 2020
corriere tv
Guerra civile a Parigi, manifestanti danno fuoco alla Banque de France

Elezioni 2020 venerdì 18 settembre 2020 ore 18:38

Appello di Ruggero Barbetti agli elbani

Ruggero Barbetti
Ruggero Barbetti

Candidato a consigliere regionale con Fratelli d'Italia Barbetti scrive una lettera aperta in vista del voto per la scelta del nuovo governo toscano



CAPOLIVERI — Ruggero Barbetti, candidato a consigliere regionale nel collegio di Livorno con Fratelli d'Italia, lista della coalizione di centrodestra a sostegno della candidata a presidente Susanna Ceccardi, scrive una lettera aperta per fare appello ai cittadini del Comune di Capoliveri, che ha amministrato come sindaco per 24 anni.

Qui di seguito l'appello di Barbetti.

"Cari amiche e amici,

oggi avrei voluto chiudere la mia campagna elettorale a Capoliveri ma per precauzione e per evitare inutili polemiche su eventuali accuse di assembramenti, più o meno grandi, ho preferito annullare l’evento previsto oggi alle 18.30 in Piazza Matteotti.

Avrei detto comunque poche parole ma dette con il cuore. Provo a scrivere i miei pensieri.

Sono stato il vostro sindaco per 24 anni, 24 lunghi anni che mi hanno messo a contatto con tanti cittadini che hanno sempre trovato la mia porta aperta per prodigare consigli che attenevano all’istituzione che ho rappresentato. Sono diventato sindaco per la prima volta a 32 anni e ora, da quel giorno, sono passati 30 anni. Tanti dei miei primi sostenitori ci hanno lasciati e sono stati sostituiti da nuove generazioni e tutti, nel tempo, hanno beneficiato, senza distinzione di parte, come è giusto che sia, del benessere socio economico che ancora oggi differenzia Capoliveri dagli altri comuni elbani. Un dato su tutti, le nostre presenze turistiche che rappresentano il 35% di tutto il turismo elbano. In queste settimane ho girato palmo per palmo la nostra Provincia e non ho ricevuto altro che complimenti per come è oggi il nostro paese e il suo territorio. E questo grazie anche al lavoro di tutti i miei collaboratori che si sono succeduti negli anni e che hanno contribuito con me allo sviluppo di Capoliveri.

L’ultimo anno è stato veramente difficile per il nostro Sindaco Andrea e per tutti noi suoi collaboratori. Non abbiamo potuto realizzare molto, non per nostra incapacità, ma perché abbiamo sempre avuto davanti un orizzonte temporale di 3 mesi. Il primo da fine giugno 2019 quindi dai giorni dell’insediamento alla prima udienza difronte al TAR di settembre. Poi ancora 3 mesi per aspettare la seconda udienza ai primi di dicembre che ci ha dato ragione. Poi il Ricorso al Consiglio di stato da parte della minoranza che doveva essere deciso ai prima di aprile ma rinviato di ulteriori 3 mesi, causa covid, ai primi di luglio per poi avere la sentenza il 27 luglio. E’ stata una corsa ad ostacoli e che ostacoli!!! Ora ho presentato ricorso “per revocazione della sentenza” al Consiglio di stato e vedremo che cosa succederà e in che tempi. E’ vero, è stato un periodo davvero difficile e sono orgoglioso di come il Sindaco Andrea Gelsi abbia gestito l’emergenza Covid, senza errori e sul pezzo 24 ore su 24. Un instancabile Sindaco che ha dato tutto se stesso per tutelare in tutte le forme possibili la salute di noi cittadini, in un periodo dove un governo schizofrenico cambiava le norme tutti i giorni.

Un dato certo, che non ci può togliere nessuno, è che quando i cittadini al ballottaggio sono stati chiamati a decidere tra avere come sindaco Montagna oppure Andrea Gelsi, hanno scelto Andrea Gelsi. Ed è proprio per questo che le elezioni le abbiamo vinte noi e non esiste sentenza che possa cambiare quel risultato (ed in effetti la sentenza si riferisce al primo turno). Ora la carica è ricoperta da Montagna e vedremo se ha la competenza, l’esperienza e le capacità per governare un comune complesso come è quello che gli abbiamo lasciato in eredità. Il tempo sarà galantuomo per tutti.

Oggi, però, mi rivolgo a voi in qualità di candidato al consiglio regionale della Toscana: un sogno per chi come me ha la passione per la politica e proprio in questa veste vi chiedo il vostro consenso per far si che un capoliverese, un elbano, un toscano, che ha dimostrato in tanti anni di amare la propria terra, possa continuare a dare il suo contributo per migliorare la Qualità della Vita di tutti i toscani ed in particolare dei cittadini dell’Elba, di Livorno e della Costa Etrusca affinchè questi territori siano finalmente e giustamente al centro di una efficiente ed efficace azione amministrativa regionale per troppo tempo Firenze-centrica e speso matrigna con le isole e la costa toscana.

Non voglio fare facili promesse ma, come sempre, vi posso assicurare il mio impegno nel mettere a disposizione tutta la mia esperienza, la mia competenza e la passione dimostrata in tanti anni di servizio per le nostre comunità.

Questo mi potrà essere consentito solo con la vostra fiducia per cui vi ringrazio anticipatamente se vorrete accordarmi il tuo consenso elettorale senza dimenticare che è necessario esprimere la vostra preferenza accanto al mio nome e cognome che si trovano al n. 3 della Lista di Fratelli d’Italia.

Le mie idee le potete trovare in versione completa su www.ruggerobarbetti.it

Viva la Toscana, Viva l’Italia".

Ruggero Barbetti



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Attualità

Sport