comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 30 settembre 2020
corriere tv
Ilaria Capua: «Il virus è qui, dobbiamo stringere ‘la mascherina' fino alla fine dell'inverno»

Attualità sabato 08 agosto 2020 ore 13:50

"Sorpresi dalla posizione del sindaco Montauti"

delfini all'elba
Delfini nel mare dell'Elba (foto di repertorio)

Il gruppo promotore dell'area marina protetta dell'Arcipelago toscano replica al post del sindaco di Campo nell'Elba che non spiega le motivazioni



CAMPO NELL'ELBA — In seguito alla pubblicazione sul proprio profilo Facebook da parte del sindaco di Campo nell'Elba Davide Montauti della frase "Sono contrario all'istituzione di aree marine protette" (leggi qui l'articolo), in quanto gruppo promotore della petizione 'Area Marina Protetta Arcipelago Toscano: un mare di opportunità'  siamo rimasti un po' perplessi per una presa di posizione che non è stata motivata da nessuna spiegazione per motivare questa posizione".

Si apre così una nota del gruppo promotore dell'area marina protetta dell'Arcipelago toscano composto da Guide Subacquee del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, Ced-Associazione Centri Elbani Diving e Asd Diversamente Marinai e Legambiente.

"Saremmo felici di poter capire quali sono le motivazioni che la spingono a fare una dichiarazione così netta. - proseguono i promotori - Ognuno è libero di avere la propria opinione, ma da quello che abbiamo visto, anche leggendo i commenti al suo post, spesso la contrarietà all'istituzione dell'AMP è dovuta a errate convinzioni su quello che è o dovrebbe essere un'area marina protetta. Noi le diciamo che siamo a favore perché:

- è un'opportunità che molte realtà intorno alla nostra isola stanno già cogliendo (Capraia, Calafuria, Meloria)

- la crisi dovuta al covid-19 ci ha fatto capire quanto siamo fragili e che per rimediare a grossi problemi si possono prendere decisioni che possono sembrare inizialmente impopolari, ma che sono necessarie e verranno successivamente recepite e sostenute da quelle stesse persone che le avevano inizialmente avversate.

- Per il bene comune è necessario fare scelte virtuose e coraggiose come l'istituzione di un'AMP.

- l'AMP non toglie la possibilità di usufruire del mare ma ne regolamenta l'uso permettendo a tutti (anche le generazioni future) di goderne nel miglior modo possibile

- non è vero che basta far rispettare le regole che ci sono ora per proteggere il nostro mare, perché altrimenti vorrebbe dire che le forze dell'ordine non fanno il loro dovere e questo non è assolutamente vero anzi fanno quello che possono con le risorse che hanno

- l'esperienza col PNAT potrà essere stata un po' burrascosa ma non si può dire che non abbia portato benefici all'isola o che non abbia incrementato il turismo

- l'istituzione dell'AMP è fondamentale per il mantenimento del nostro capitale naturale e dei servizi ecosistemici che sono quelli che ci permettono di respirare, mangiare, lavorare".

"Provi a vedere questa conferenza in particolare dal minuto 38 - aggiungono i promotori -possiamo ripeterci all'infinito che non possiamo fare niente per arginare problematiche come il cambiamento climatico o l'esaurimento delle risorse ma questo non rende vere queste affermazioni, sono le azioni di oggi che potranno salvarci domani, un'AMP è senz'altro un modo per tutelare quei meccanismi complessi e delicati che attenuano gli effetti del cambiamento climatico".

Qui di seguito le Faq, le risposte alle domande pi frequenti, domanda preparate dal nostro gruppo e l'email a cui scrivere per porre ulteriori domande (vedi il file allegato in fondo all'articolo).

"Saremmo veramente lieti anche di una risposta da parte del ministro dell'ambiente e degli altri sindaci elbani in seguito alla nostra pec con le prime 5000 firme allegate", concludono i promotori.



Tag
 
Orario voli Silver Air Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità