Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:16 METEO:PORTOFERRAIO19°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Attualità giovedì 24 giugno 2021 ore 13:56

Un nuovo modello di accoglienza per Pianosa

Sull'isola di Pianosa si è svolto un evento che ha visto una serata particolare fra conferenze, convivialità, prodotti locali e musica



CAMPO NELL'ELBA — Ieri, 23 Giugno, sul molo di Marina di Campo, alla partenza straordinaria messa a disposizione da Aquavision erano tutti pronti con il biglietto speciale fornito da EnjoyPianosa, il nuovo esperimento di gestione sociale dei servizi di accoglienza dell’"Isola del Diavolo".

Una “stagione” diversa quella che Linc, Arnera e Don Bosco, le tre organizzazioni che hanno avuto la gestione dal Comune di Campo nell’Elba, stanno provando a promuovere su uno dei gioielli dell’Arcipelago: un’accoglienza più attenta al legame col territorio, una proposta che sia espressione della ricchezza paesaggistica, storica e culturale che Pianosa continua, nonostante le mille contraddizioni, a custodire. Questa la filosofia che guiderà le iniziative dell’estate 2021 costruite da Linc, organizzazione che da anni propone azioni di ricerca, progettazione ed empowering di comunità, e l’organizzazione dei servizi curati da Arnera e Don Bosco, tandem ormai esperto dell’accoglienza sull’Isola.

Arrivati sull’Isola c’è stato spazio per tutto: una visita alla meravigliosa Cala Giovanna, una passeggiata tra le mura del paese abbandonato, un tour all’accuratissimo museo degli Amici di Pianosa. Poi tutti pronti alle 19 per la conferenza che si è svolta nelle suggestive cantine e che ha avuto come tema le nuove prospettive del turismo sostenibile, coordinata da Patrizia Lupi della rivista Enjoy Elba and the Tuscan Archipelago che ha ospitato Angelo Banfi, consigliere del Pnat e Andrea Rossi della Gestione Associata del Turismo. 

Un dialogo aperto e franco con i partecipanti, una chiacchierata in cui agli spunti di lavoro interessanti si sono affiancate domande e dubbi sui problemi che pure si concentrano sul piccolo lembo di terra di Pianosa, così come le enormi potenzialità e la necessità di discutere di “nuovi modelli di accoglienza”.

E dopo lo spazio delle idee c’è stato tempo per rilassarsi nei giardini del ristorante con un buon aperitivo tra le mani lasciandosi cullare dal vento fresco della sera assaporando i prodotti dell’Isola. E dopo l’apericena è arrivato il momento di riascoltare finalmente la musica dal vivo. In un contesto reso magico dalle luci del tramonto e dal paesaggio spettacolare i Ravanatera- canzoniere d’Isole hanno inaugurato l’avvio del B.Music Summer Festival.

Un momento emozionante per tutti, pubblico e musicisti che dopo tanti mesi hanno potuto ri-incontrarsi. Un viaggio tra i suoni e le tradizioni dell’arcipelago, quello regalato dai Ravanatera, con le stupende interpretazioni di Daniela Soria e Francesco Porro accompagnati da Massimo Galli alla chitarra, Susanna di Scala al violino e Alessandro Balestrini alle percussioni. La prossima iniziativa è prevista per il 14 Luglio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il consigliere regionale Petrucci di Fdi: “12 letti nuovi inutilizzati per manca personale, è una vergogna! Bezzini dia risposte all'Elba".
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca