comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°24° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 14 luglio 2020
corriere tv
Disinnesco bomba a Campo Ligure: le operazioni del Genio Militare

Attualità venerdì 05 giugno 2020 ore 06:00

Intitolata a Camillo Gentini la pineta di Campo

A sinistra Gentini sulla spiaggia di Marina di Campo

Dopo gli interventi di sistemazione della pineta, l'intitolazione ad un campese illustre che tanto si è speso per il bene del suo paese



CAMPO NELL'ELBA — L'amministrazione comunale di Campo nell'Elba ha intitolato la pineta di Marina di Campo all'ingegner Gervasio Camillo Gentini, colonnello di artiglieria. Gentini campese doc, è colui che ha fatto nascere la pineta. Sua infatti fu  l’dea di piantare gli alberi seguendo l’esempio di quanto già avvenuto in Versilia. Lo fece nel terreno non coltivato di proprietà del padre, delegato del porto. Dopo la nascita della pineta, metà del secolo scorso vi fu costruito il Club Mediterranée, uno dei primi villaggi turistici aperti in Italia. 

L’amministrazione di Campo nell’Elba ha risistemato la pineta, attrezzandola  on tavoli e panchine nuove, un nuovo sistema di illuminazione pubblica e  un servizio di videosorveglianza. 

“Abbiamo intitolato la pineta all’ingegner Gentini - spiega il sindaco di Campo nell’Elba Davide Montauti – in memoria di un uomo lungimirante. La sua idea è servita a lanciare il turismo a Marina di Campo e ancora oggi la pineta è un luogo apprezzato dai residenti e dai numerosi turisti”.

L’ingegnere Camillo Gervasio Gentini, conosciuto da tutti come Camillo, è nato a Campo nell’Elba nel 1884 ed è morto a La Spezia nel 1974 dove si era trasferito. Ha partecipato al primo conflitto mondiale. Comandante di una batteria di artiglieria, nel 1915 è stato insignito della croce al valore. Si è laureato in Ingegneria civile a Pisa nel 1922. Nei primi anni del Novecento si era innamorato della pineta della Versilia. 

Da qui l’idea di raccogliere pinoli per seminarli sul terreno dunale di proprietà della famiglia a Campo nell’Elba. Si è sempre speso per il bene del proprio territorio, tanto che da aver realizzato una centrale elettrica per poter ottenere la prima illuminazione pubblica del paese. E’ stato direttore dell’Ansaldo e anche uno dei primi soci del Cai e dell’Automobil Club d’Italia. Camillo Gentini è sepolto nel cimitero nuovo di Marina di Campo. Il figlio Edoardo che vive a Milano con la sua famiglia torna ancora a Marina di Campo, con figli e nipoti, nella casa di proprietà, al porto.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità