Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:PORTOFERRAIO11°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Stiamo tornando, pagliacci», il video con cui Adani, Cassano e Ventola annunciano un nuovo progetto

Attualità mercoledì 14 settembre 2016 ore 16:12

Galenzana: ancora strade chiuse

Legambiente chiede spiegazioni al Parco sui lavori in corso dopo la segnalazione di una donna che doveva prestare cure a un bambino



CAMPO NELL'ELBA — Nei giorni scorsi Legambiente Arcipelago Toscano ha ricevuto per conoscenza una richiesta di accesso agli atti, inviata al commissario prefettizio e all’ufficio tecnico del Comune di Campo nell’Elba e riguardante la questione di Galenzana, presentata da una signora che fa riferimento alle questioni riguardanti la sentieristica del Parco.

La signora riferisce di una nuova chiusura di un sentiero a Galenzana e del tentativo, poi fortunatamente rientrato, di impedire che si prestasse soccorso a un bambino che aveva avuto un malessere, utilizzando una ruspa per bloccare l’accesso.

"Eppure, più di un anno fa - commentano dal Cigno Verde - durante una riunione convocata dall’allora vicesindaco del Comune di Campo nell’Elba, di fronte alla prepotenza dei proprietari dell’agriturismo di Galenzana che non intendevano riaprire un sentiero definito pubblico dal Corpo forestale dello Stato, il rappresentante del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano disse che l’Ente Parco non avrebbe rilasciato nessun nulla-osta per gli ampliamenti e i nuovi accessi a Galenzana se la proprietà non avessero risolto i problemi della sentieristica".

Anche per quanto riguarda i lavori in corso continuano a giungere a Legambiente numerose segnalazioni e foto su una copiosa produzione di macerie che vengono accumulate direttamente sul terreno a danno della vegetazione esistente.

Il rappresentante delle associazioni ambientaliste nel Direttivo del Parco nazionale ha chiesto spiegazioni sulla situazione di Galenzana e se tutto quel che sta avvenendo sia conforme con i nulla-osta del Parco e ai vincoli posti per un’area che fa parte di una Zona speciale di conservazione e di una Zona di protezione speciale dell’Unione europea e anche che del caso di Galenzana (ma anche di Mola) se ne parli in un prossimo Consiglio direttivo del Parco Nazionale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli intensificati dei carabinieri sulle strade elbane nel fine settimana per garantire la sicurezza e la legalità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Politica