Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:15 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Tarquinio e Vannacci. La nuova moda del 2024 è il candidato pret-à-porter

Attualità domenica 06 agosto 2023 ore 17:27

Il ricordo delle vittime del rogo di S. Ilario

Come ogni anno l'amministrazione comunale insieme alle forze dell’ordine e protezione civile ha commemorato le cinque giovani vittima



CAMPO NELL'ELBA — :𝐃𝐢 𝐟𝐫𝐨𝐧𝐭𝐞 𝐚 𝐪𝐮𝐞𝐢 𝐜𝐢𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐏𝐢𝐧𝐢, 𝐭𝐞𝐬𝐭𝐢𝐦𝐨𝐧𝐢 𝐬𝐢𝐥𝐞𝐧𝐳𝐢𝐨𝐬𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐭𝐫𝐚𝐠𝐞𝐝𝐢𝐚, torni 𝐧𝐝𝐢𝐞𝐭𝐫𝐨 𝐧𝐞𝐥 𝐭𝐞𝐦𝐩𝐨, 𝐚 𝐪𝐮𝐞𝐥 𝐩𝐨𝐦𝐞𝐫𝐢𝐠𝐠𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝟔 𝐚𝐠𝐨𝐬𝐭𝐨 𝟏𝟗𝟖𝟓. 𝐒𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐢𝐥 𝐫𝐮𝐦𝐨𝐫𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐯𝐞𝐧𝐭𝐨, 𝐥'𝐨𝐝𝐨𝐫𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐟𝐮𝐦𝐨, 𝐯𝐞𝐝𝐢 𝐥𝐞 𝐟𝐢𝐚𝐦𝐦𝐞 𝐜𝐡𝐞 𝐜𝐨𝐫𝐫𝐨𝐧𝐨 𝐯𝐞𝐥𝐨𝐜𝐢 𝐦𝐚𝐧𝐠𝐢𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐨 𝐪𝐮𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐭𝐫𝐨𝐯𝐚𝐧𝐨 𝐬𝐮𝐥 𝐥𝐨𝐫𝐨 𝐜𝐚𝐦𝐦𝐢𝐧𝐨. 𝐒𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐥𝐞 𝐯𝐨𝐜𝐢 𝐝𝐢 𝐪𝐮𝐞𝐢 𝐜𝐢𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐫𝐚𝐠𝐚𝐳𝐳𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐭𝐞𝐧𝐭𝐚𝐧𝐨 𝐝𝐢 𝐬𝐜𝐚𝐩𝐩𝐚𝐫𝐞 𝐝𝐚𝐥 𝐟𝐮𝐨𝐜𝐨 𝐜𝐨𝐫𝐫𝐞𝐧𝐝𝐨 𝐬𝐮𝐥𝐥𝐞 𝐬𝐯𝐨𝐥𝐭𝐞 𝐝𝐢 𝐒𝐚𝐧𝐭'𝐈𝐥𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐞 𝐥𝐞 𝐥𝐨𝐫𝐨 𝐮𝐫𝐥𝐚 𝐬𝐭𝐫𝐚𝐳𝐢𝐚𝐧𝐭𝐢 𝐝𝐨𝐩𝐨 𝐜𝐡𝐞 𝐥𝐞 𝐟𝐢𝐚𝐦𝐦𝐞 𝐡𝐚𝐧𝐧𝐨 𝐝𝐞𝐯𝐚𝐬𝐭𝐚𝐭𝐨 𝐢 𝐥𝐨𝐫𝐨 𝐜𝐨𝐫𝐩𝐢. 𝐅𝐮𝐫𝐨𝐧𝐨 𝐭𝐫𝐨𝐯𝐚𝐭𝐢 lì i 𝐜𝐢𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐫𝐚𝐠𝐚𝐳𝐳𝐢 𝐥𝐨𝐦𝐛𝐚𝐫𝐝𝐢 𝐢𝐧 𝐯𝐚𝐜𝐚𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐡𝐞 𝐧𝐨𝐧 𝐫𝐢𝐮𝐬𝐜𝐢𝐫𝐨𝐧𝐨 𝐚 𝐬𝐚𝐥𝐯𝐚𝐫𝐬𝐢 𝐝𝐚𝐥𝐥'𝐢𝐧𝐜𝐞𝐧𝐝𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝟔 𝐚𝐠𝐨𝐬𝐭𝐨 𝟏𝟗𝟖𝟓, 𝐚 𝐫𝐢𝐝𝐨𝐬𝐬𝐨 𝐝𝐞𝐢 𝐜𝐢𝐧𝐪𝐮𝐞 𝐏𝐢𝐧𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐨𝐠𝐠𝐢 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐥ì 𝐚 𝐫𝐢𝐜𝐨𝐫𝐝𝐚𝐫𝐞 𝐒𝐚𝐧𝐝𝐫𝐨 𝐒𝐭𝐨𝐜𝐜𝐨, 𝐄𝐦𝐚𝐧𝐮𝐞𝐥𝐞 𝐂𝐚𝐬𝐚𝐭𝐢, 𝐃𝐚𝐯𝐢𝐝𝐞 𝐏𝐞𝐫𝐭𝐢𝐥𝐞, 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐂𝐚𝐫𝐦𝐢𝐧𝐚𝐭𝐢 𝐞 𝐍𝐚𝐝𝐢𝐚 𝐙𝐢𝐦𝐛𝐚𝐥𝐝𝐢. 𝐄𝐫𝐚𝐧𝐨 𝐢𝐧 𝐯𝐚𝐜𝐚𝐧𝐳𝐚 𝐞 𝐧𝐨𝐧 𝐚𝐯𝐞𝐯𝐚𝐧𝐨 𝐚𝐧𝐜𝐨𝐫𝐚 𝐯𝐞𝐧𝐭'𝐚𝐧𝐧𝐢.

Il rogo del 1985

I giovani furono colti di sorpresa e accerchiati da quell' incendio improvviso, che non lasciò loro alcuna via di scampo e bruciò circa 150 ettari di terra. A distanza di 38 anni questa mattina si è svolta la rituale commemorazione che ricorda la loro tragica scomparsa.

"Questi cinque Pini che sono miracolosamente sopravvissuti alle fiamme sono diventati il simbolo della rinascita e restano testimoni silenziosi della tragedia. - ha detto Chiara Paolini, vicesindaco di Campo nell'Elba durante la commemorazione - Oggi più che mai dobbiamo tutelare i nostri fragili ecosistemi e agire per prevenire ogni situazione che può minare la nostra isola. L'Amministrazione comunale oggi ringrazia i volontari e il personale specializzato che si impegnano quotidianamente per la salvaguardia dell’ambiente e delle vite umane".

Alla commemorazione erano presenti tutti gli uomini e le donne della macchina antincendio: I Vigili del Fuoco del Comando di Portoferraio e quelli della squadra aggiuntiva di Livorno con i Vigili del Fuoco volontari, i Carabinieri Forestali, la Protezione Civile e tutta la squadra antincendio con i volontari della Racchetta insieme ai ragazzi di Graffignana, in provincia di Lodi, arrivati in supporto, la Novac di Capoliveri anch'essa coadiuvata dal supporto di alcuni volontari arrivati da Bergamo. Ad officiare il momento di preghiera c'era Don Giorgio.

Con il vicesindaco Chiara Paolini c'erano anche i consiglieri Silvano Mortula, Cesare Pierulivo e Giancarlo Galli. Con il Gonfalone del Comune di Campo nell'Elba anche quello di Marciana insieme alle donne e agli uomini della Polizia Municipale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane è stato soccorso dai volontari della Pubblica Assistenza su un sentiero impervio e poi trasferito in elisoccorso fuori Elba
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Attualità