Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO21°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Cronaca mercoledì 24 maggio 2023 ore 18:05

Area agricola usata abusivamente come rimessaggio

I carabinieri hanno sequestrato l'area con rifiuti pericolosi e per il titolare della ditta sono scattate denuncia e sanzione



CAMPO NELL'ELBA — I carabinieri della Stazione di Campo nell'Elba Elba con i colleghi del Nucleo Operativo Ecologico carabinieri di Grosseto e della Stazione “Parco” di Marciana Marina, hanno sottoposto a sequestro un’area destinata ad uso agricolo di fatto adibita a rimessaggio nautico sul territorio del Comune di Campo dell’Elba, anche mediante l’utilizzo di un camion con braccio meccanico per il trasporto delle imbarcazioni.

Le indagini per contrastare i reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti speciali, come spiegano i carabinieri in una nota,  "hanno consentito di raccogliere elementi nei confronti del titolare di una ditta operante nel noleggio di imbarcazioni a motore, ombrelloni e sdraio, accusato di aver arbitrariamente utilizzato un’area di circa 2.000 metri quadri di sua proprietà, per il rimessaggio, la manutenzione ed il deposito di decine di imbarcazioni, acquascooter, carcasse di auto, batterie esauste, pneumatici fuori uso, imballaggi contaminati da sostanze pericolose e materiale ferroso proveniente dalla lavorazione di motori nautici".

"Sul fondo agricolo sono stati inoltre ritrovati, stoccati in maniera incontrollata e direttamente sul terreno, rifiuti speciali anche pericolosi, privi di copertura, adeguata cartellonistica e documenti di tracciabilità", prosegue la nota dei carabinieri.

Perciò i militari hanno proceduto ad elevare una sanzione amministrativa di euro 2.600 al titolare dell’impresa, oltre a sequestrare l’intera area ed il suo contenuto, denunciando in stato di libertà il proprietario 52enne residente da diversi anni sull’Isola d’Elba, in base alla normativa sulla gestione illecita dei rifiuti contenuta nel Testo Unico Ambientale. 

L’uomo dovrà inoltre provvedere alla rimozione ed al corretto smaltimento di tutto quanto è stato sequestrato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella caduta l'auto si è ribaltata. Sul posto sono intervenute Pubblica Assistenza di Capoliveri, polizia municipale e vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca