Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO20°33°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Attualità venerdì 10 marzo 2017 ore 14:00

Dal Belgio all'Elba nel segno di Napoleone

Miguel Moutoy racconta la sua storia di innamorato dell'Elba e scrive ai sindaci per realizzare un museo dedicato all'imperatore francese



CAMPO NELL'ELBA — "Nel 1996 ho messo piede per la prima volta sull'Elba e me ne sono innamorato, considerando anche che tutto ciò che riguarda l'Impero Napoleonico è sempre la mia passione.

Sono stato il primo o uno dei primi a portare un'uniforme stile Impero all'isola d'Elba e soprattutto ad andare incontro agli abitanti avendo anche stretto numerose e forti amicizie in tutti i comuni.

Da allora, ogni anno, rappresentando il generale Bertrand, l'ultimo fedele Napoleone, sono presente ogni 5 maggio per la messa in suffragio della morte dell'Imperatore e faccio anche parte delle rappresentazioni della Petite Armée di Portoferraio.

Pensionato come commissario di polizia belga, ho potuto infine realizzare il mio sogno e mi sono stabilito sulla vostra isola dal 2 ottobre 2016.

Ho quindi lasciato definitivamente il Belgio e mi sono trasferito con tutti i miei cimeli riguardanti il periodo napoleonico.

Ora sono in possesso di sStampe, uniformi, soldati di piombo, statuette, buste, libri, palle di cannone, proiettili, riproduzioni di armi bianche e da fuoco che attendono un locale per essere esposte al pubblico.

Senza dubbio alcuno, un piccolo museo attirerebbe naturalmente ancora più turisti ed appassionati che sbarcheranno all'Elba, e ne conosco molti ad esserne interessati. In effetti faccio parte di molte associazioni napoleoniche e molto spesso i loro membri desiderano venire all'isola, si tratterebbe di belgi, francesi, polacchi, russi, canadesi, corsi ed americani.

Vi contatto dunque per ottenere da parte vostra la messa a disposizione di un locale vuoto come ce ne sarebbero alla vecchia scuola della GdF a Portoferraio o allo zoning di Campo. Non sarebbe dunque impossibile, se si realizzasse, creare un posto di lavoro per una o due persone formate e istruite sul tema Napoleonico.

Con la mia più distinta stima,

Miguel Moutoy"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La 48enne di Milano scomparsa a Procchio il 14 Agosto dopo essere stata ritrovata dopo oltre un giorno di ricerche si trova in ospedale a Grosseto
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica